Mazzafame

Case Aler invase dai piccioni: “Ora basta!”

A raccogliere l'ennesima denuncia dei residenti esasperati è l'Associazione Comitato Laboratorio di quartiere.

Case Aler invase dai piccioni: “Ora basta!”
Legnano e Altomilanese, 19 Settembre 2020 ore 18:16

Case Aler invase dai piccioni perché i lucernari sono rotti e non si possono più chiudere.

Case Aler, ancora magagne a Mazzafame

Succede nel quartiere legnanese di Mazzafame, ed è l’ennesima denuncia del degrado in cui versano gli stabili di proprietà dell’ente pubblico regionale. A raccogliere la segnalazione, e a prendersi la briga di effettuare un sopralluogo, sono stati gli esponenti dell’Associazione Comitato Laboratorio di quartiere Mazzafame. “Questa volta sono i lucernari che non si riescono più a chiudere, piccioni che si infiltrano e creano problemi di pulizia e igiene fin sulle scale, Aler che sollecitata da mesi non risponde. Cittadini per lo più anziani lasciati soli, ancora una volta”.

L’appello al futuro sindaco

“Il prossimo sindaco dovrà dimostrare di essere capace di prendere di petto la situazione, di assumersi la responsabilità di mettere per davvero alle strette Aler – prosegue l’associazione – O le cose cambiano, o ceda al Comune la proprietà degli edifici affinché possa intervenire in prima persona a sanare i danni provocati dal disinteresse e dall’inefficienza di un’istituzione che ha ormai perso ogni riferimento ai valori di solidarietà e giustizia sociale che l’hanno fatta nascere più di un secolo fa”.

4 foto Sfoglia la gallery

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia