Cronaca
Seguro

Casa distrutta dall'incendio, coppia e sei cani salvi

Incendio distrugge la casa di due educatori cinofili, salvi insieme ai loro sei cani. Scatta la campagna solidale

Casa distrutta dall'incendio, coppia e sei cani salvi
Cronaca Rhodense, 24 Dicembre 2021 ore 15:43

Un grave incendio ha distrutto nella tarda serata di sabato un edificio in via Gallarata 134 a Seguro.

Incendio in casa

Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 22 e 45: hanno coinvolto il sottotetto dell’immobile in cui trovano spazio due appartamenti. Al secondo piano, nella casa bruciata, vivono Lucio Paco Codazzi e la sua compagna Lucrezia.

 

Il racconto

«Appena mi sono accorto delle fiamme sviluppatesi nel sottotetto ho provato a spegnerle, utilizzando delle pentole piene d’acqua - ci racconta Lucio - Purtroppo è servito a poco o nulla. Sono riuscito a uscire sul balcone, a dare l’allarme ai vicini che hanno chiamato i pompieri e evacuato le loro abitazioni. Ho avuto la prontezza di chiudere il rubinetto del gas e di staccare la corrente. Poi ho provato a risalire in casa, armato di un’altra pentola piena d’acqua, ma il locale era completamente invaso dal fumo e il calore insopportabile. Così siamo usciti in strada, io, la mia compagna e i nostri sei cani, e lì abbiamo atteso per minuti che a noi sono sembrati infiniti fino all’arrivo dei Vigili del fuoco di Rho». Il lavoro dei pompieri, poi coadiuvati da carabinieri, protezione civile e soccorritori del 118, ha permesso di spegnere le fiamme. I locali interessati dall’incendio e quelli adiacenti sono stati evacuati. Nei giorni successivi ai vicini è stato permesso di rientrare in casa, mentre per i residenti al civico 134 il via libera non è stato dato dato i rischi di crollo del tetto.

La solidarietà

In attesa che il verbale dei pompieri fornisca chiarezza sulle cause dell’incendio, per Lucio e Lucrezia si è subito attivata una raccolta fondi per aiutarli ad affrontare queste vacanze. «Al momento viviamo a casa di mia madre. Questa esperienza ci ha mostrato come, in questa vita, sia sufficiente mezz’ora per perdere tutto. Il calore generato dall’incendio ha sciolto tutti i nostri averi, l’acqua necessaria per spegnere le fiamme ha fatto il resto. Di punto in bianco ci siamo trovati senza nulla, neanche uno spazzolino da denti. E’ una sensazione assurda. Devo ringraziare tutte le persone che ci stanno aiutando. La raccolta fondi, organizzata da una mia cugina, mi ha stupito e devo dire grazie a tutti. Grazie anche a chi è intervenuto sull’incendio, al Comune e al sindaco che ci hanno assistito». Online, attraverso l’apposito sito «gofundme», si può contribuire a far vivere un Natale un po’ più sereno a Lucio, Lucrezia e ai loro cani: in pochi giorni sono stati raccolti già più di 2000 euro.