Menu
Cerca

Cartacce e mozziconi, i Comuni del Consorzio passano al contrattacco

I 20 Comuni del Consorzio dei Navigli hanno deciso di mettere in atto azioni concrete per contrastare il fenomeno del littering

Cartacce e mozziconi, i Comuni del Consorzio passano al contrattacco
Magenta e Abbiategrasso, 01 Novembre 2018 ore 17:03

I 20 Comuni del Consorzio dei Navigli hanno deciso di mettere in atto azioni concrete per contrastare il fenomeno del littering.

Cartacce e mozziconi, i Comuni del Consorzio passano al contrattacco

Il littering, ovvero l’abbandono dei piccoli rifiuti (cartacce, mozziconi di sigaretta, pacchetti di cibo, piccoli contenitori etc etc) nelle aree pubbliche e l’abbandono dei rifiuti in aree verdi, sono il frutto della disattenzione e del poco senso civico e di attenzione al territorio di alcuni cittadini. I 20 Comuni del Consorzio dei Navigli hanno deciso di mettere in atto azioni concrete per contrastare il fenomeno in modo coordinato. Tra queste il lancio del sistema informativo di monitoraggio web-gis, che prevede la possibilità da parte dei Comuni (saranno abilitati solo utenti istituzionali come sindaco, assessori all’Ambiente, Ufficio tecnico e personale di Polizia locale) di segnalare i punti di abbandono tramite smartphone con un’app dedicata, la creazione di una mappa aggiornata e dinamica dei luoghi dell’abbandono, e un sistema di reportistica automatico per la valutazione sulle recidività delle micro discariche e il monitoraggio dei costi di pulizia e rimozione, che sarà presto disponibile per i Comuni del Consorzio.

Il lancio dell’app sarà anche oggetto di una campagna di comunicazione dedicata al contrasto dei fenomeni dell’abbandono e del littering. Contro abbandono dei rifiuti e littering, il Consorzio, con il supporto di Ars Ambiente, ha lanciato da qualche mese una campagna di sensibilizzazione che nei prossimi mesi prevede cinque incontri pubblici con amministratori e tecnici comunali, associazioni ambientaliste, cittadini e stakeholder del territorio consortile. Il primo incontro, che si terrà nell’ultima settimana di novembre, sarà rivolto a sindaci, assessori all’Ecologia e tecnici comunali, nell’ambito della Settimana europea per la Riduzione dei rifiuti. Gli incontri, tenuti alla presenza di tecnici della cooperativa Erica, sono rivolti anche agli ecovolontari, ai docenti delle scuole, alla Polizia locale e alla Protezione civile. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE