Canegrate, duplice omicidio: 12 colpi poi la fuga delle vittime

Canegrate, duplice omicidio: 12 colpi poi la fuga delle vittime
Cronaca 14 Novembre 2016 ore 09:24

CANEGRATE – Ben 12 colpi di pistola contro l’auto delle vittime, che hanno poi cercato la fuga schiandosi poco dopo. Questi i momenti precedenti la morte di Agron Lleshay, 27 anni, e del cugino Alban Lleshaj, 24, i due giovani di origine albanese freddati a colpi d’arma da fuoco la sera di giovedì 10 novembre poco prima delle 23.
Tutto ha avuto inizio nel parcheggio sterrato di via Mascagni: è qui che il killer ha fatto fuoco contro i due, che erano in auto. A terra i carabinieri hanno rinvenuto 12 bossoli. I due cugini hanno poi schiacciato sull’accelerato per allontanarsi arrivando poco distante, a circa 500 metri, in via Ancona dove si sono ribaltati con la vettura. E qui sono morti.
Proseguono le indagini dei militari della Compagnia di Legnano che stanno passando al setaccio il territorio per cercare di risalire all’indentità di chi ha ucciso i due cugini e i motivi.


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità