Campo rom a fuoco a Corbetta: arrestata una donna

La responsabile del rogo vive nella medesima struttura: alla base una lite familiare

Campo rom a fuoco a Corbetta: arrestata una donna
Cronaca 11 Novembre 2017 ore 08:21

Campo rom a fuoco a Corbetta: i carabinieri arrestano una donna

Campo rom a fuoco: arrestata residente

Campo rom a fuoco a Corbetta: dopo l'incendio di questa mattina in via Borletti, i carabinieri della locale stazione, con la collaborazione della Polizia locale, hanno arrestato Germila Halilovic, classe 1977, in Italia senza fissa dimora e domiciliata presso il medesimo campo nomadi. Sarebbe lei la responsabile del rogo, che sarebbe partito da un camper.

A repentaglio la vita di tutti i residenti

A conclusione di una rapida ed efficace attività di indagine, i militari ritengono che il movente del gesto della donna sarebbe da ricondurre ad una lite nata con alcuni parenti. Con i cognati in particolare da tempo ci sarebbero dei dissidi. Pregiudicata e nullafacente, la donna con il suo gesto ha seriamente messo a rischio l'incolumità di tutte le persone che vivono nel campo. L'incendio ha infatti interessato anche altri mezzi e strutture.

Il servizio completo sul numero di Settegiorni Magenta in edicola.