Cronaca

Camion in fiamme, gli agenti della Polizia Locale spengono il fuoco

Stavano effettuando un pattugliamento del territorio a Mazzo di Rho quando si sono accorti che il camion davanti a loro stava prendendo fuoco. Sono scesi dall'auto e con l'estintore di servizio hanno spento il fuoco

Camion in fiamme, gli agenti della Polizia Locale spengono il fuoco
Cronaca Rhodense, 06 Settembre 2022 ore 14:34

Il conducente del mezzo che trasportava materiale edile non si era accorto di nulla

Durante un pattugliamento hanno visto che il camion davanti a loro stava prendendo fuoco

Stavano effettuando un normale pattugliamento del territorio nella frazione di Mazzo di Rho quando si sono accorti che il camion davanti a loro stava prendendo fuoco. Non ci hanno pensato due volte gli agenti della Polizia Locale che nella mattinata di oggi, martedì, stavano percorrendo via Morandi e hanno visto delle fiamme spuntare dai mattoni che un camion davanti a loro stava trasportando in un cantiere della zona.

Luci e sirene gli agenti hanno bloccato il conducente del camion

Luci e sirene, gli agenti hanno prima bloccato l'autista del mezzo, che non si era accorto di nulla, e successivamente con l'estintore di servizio in dotazione alle auto della Polizia Locale hanno iniziato a spegnere le fiamme

Anche un vigile del fuoco di passaggio è sceso dall'auto per dare un aiuto

Proprio in quel momento in via Morandi, nella frazione di Mazzo, passava anche un vigile del fuoco non in servizio. L'uomo alla vista delle fiamme è sceso dall'auto e con un altro estintore ha aiutato gli agenti della Locale nelle operazione di spegnimento delle fiamme

Una seconda pattuglia della Polizia Locale ha messo in sicurezza la zona

Sul posto anche un'altra pattuglia degli agenti rhodensi che, mentre i colleghi si occupavano del rogo, bloccavano la viabilità mettendo in sicurezza la zona. L'immediato intervento degli agenti rhodensi ha fatto in modo che il camion non subisse grossi danni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter