Menu
Cerca

Cambio gomme vietato rimandare

C’è tempo solo fino al 15 novembre per la sostituzione degli pneumatici estivi con quelli invernali

Cambio gomme vietato rimandare
Rhodense, 02 Novembre 2018 ore 07:00

Cambio gomme: l’inverno è ormai alle porte e le recenti intemperie ne sono la prova. E' questo il momento in cui gli automobilisti sono tenuti a cambiare le gomme estive con quelle invernali adatte a tenere l’assetto anche con pioggia, fanghiglia e neve. In novembre quindi via alla dotazione invernale (mentre ad aprile pit-stop per quella estiva).

Catene a bordo?

Per la verità, gli pneumatici estivi possono ritenersi validi anche durante l’inverno purché nel baule ci siano le catene da neve. In questo modo si evita la multa che un possibile controllo della Polizia farebbe scattare. Attenzione però. Per chi si ostina a non voler cambiare gli pneumatici, adottando la soluzione delle “catene a bordo”, c’è l’incognita di doverle poi montare veramente. E chi ci ha avuto a che fare almeno una volta nella vita sa che montare le catene è uno dei lavoracci peggiori per un automobilista.
Meglio, molto meglio, affidarsi a un gommista che nel giro di poche ore è in grado di riconsegnarci l’auto con la dotazione di gomme invernali e non ci si pensa più.

Cambio gomme

E' un obbligo di legge

Almeno fino a maggio, quando poi ci sarà l’altro Cambio gomme: gli pneumatici invernali lasceranno il posto a quelli estivi. «Da una parte - assicurano gli esperti - la dotazione di pneumatici invernali garantisce una maggiore sicurezza e un’aderenza sufficiente per poter affrontare anche le situazioni più complicate con neve o ghiaccio. Ma è altrettanto importante non sottovalutare la necessità di effettuare l’operazione inversa in primavera. La sostituzione delle gomme estive non deve rappresentare semplicemente un consiglio, ma un vero e proprio obbligo di legge. Nel caso venisse ignorato, comporta sanzioni non indifferenti». Multe superiori ai 200 euro e obbligo di farsi omologare alla Motorizzazione Civile più vicina, solo per fare un esempio. L’ultima circolare ministeriale prevede l’entrata in vigore a partire dal 15 ottobre 2018. Da questa data, gli automobilisti hanno un mese di tempo per ripristinare la dotazione estiva del veicolo, fino al termine ultimo fissato per il 15 novembre 2018.