Benemerita

Cambio ai vertici dei Carabinieri della Legione Lombardia

Il generale di brigata Andrea Taurelli Salimbeni succede al generale Antonio de Vita.

Cambio ai vertici dei Carabinieri della Legione Lombardia
Rhodense, 24 Settembre 2020 ore 08:29

Cambio ai vertici dei Carabinieri della Lombardia. Il generale di brigata Andrea Taurelli Salimbeni succede al generale Antonio de Vita.

Cambio ai vertici dei Carabinieri della Lombardia

Ieri, 23 settembre 2020, nella Caserma “Ugolini” di Milano, comando Legione Carabinieri Lombardia, alla presenza del comandante interregionale Carabinieri “Pastrengo”, generale di Corpo d’Armata Claudio Vincelli, il generale di Divisione Antonio de Vita, destinato quale Capo del I° Reparto del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, ha ceduto  il comando della Legione carabinieri “Lombardia” al generale di Brigata Andrea Taurelli Salimbeni.

Alla cerimonia, svoltasi nel rispetto delle prescrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, è intervenuta una rappresentanza di ufficiali, luogotenenti,  marescialli, brigadieri, appuntati e carabinieri dell’Arma della Lombardia.

Chi è il nuovo comandante della Legione Lombardia

Andrea Taurelli Salimbeni nuovo comandante Carabinieri Legione Lombardia
Il passaggio delle consegne è avvenuto ieri, mercoledì 23 settembre

Il generale di Brigata Taurelli Salimbeni, nato a Roma l’11 gennaio 1965 è coniugato con Maria Cristina e padre di due figlie, ha intrapreso la carriera militare nel 1980, frequentando i corsi della Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli, il 165° corso dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri in Roma.

Laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, conoscitore della lingua inglese, ha conseguito il Master in “Studi Internazionali Strategico-Militari”.

Ha frequentato, da maggiore, il 2° Corso Superiore di Stato Maggiore Interforze presso il Centro Alti Studi per la Difesa in Roma. Con i gradi di tenente e capitano, è stato Comandante di Plotone presso il II Battaglione della Scuola allievi sottufficiali di Firenze, Comandante di Plotone Carabinieri all’Accademia militare di Modena, Comandante della Compagnia Carabinieri di Gubbio (PG) e Addetto alla 3^ Sezione dell’Ufficio personale ufficiali del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri di Roma.

a ufficiale superiore, con i gradi di maggiore e tenente colonnello, ha ricoperto gli incarichi di Capo della 4^ e 5^ Sezione dell’Ufficio personale ufficiali del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri in Roma e di Comandante del Gruppo Carabinieri di Palermo.

Con il grado di colonnello, ha ricoperto l’incarico di Capo ufficio ordinamento del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, di Capo ufficio del Capo di Stato Maggiore dell’Arma dei Carabinieri, di Comandante provinciale Carabinieri di Firenze e di Assistente militare e Aiutante di campo per l’Arma dei Carabinieri del Presidente della Repubblica.

Dal 24 settembre 2018, con il grado di generale di Brigata, è Capo del I Reparto del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri in Roma.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia