Caccia illegale: cacciatore denunciato a Rosate

Un cacciatore denunciato a Rosate per l'uso di strumenti proibiti nella caccia alle allodole

Caccia illegale: cacciatore denunciato a Rosate
Cronaca 03 Novembre 2017 ore 16:27

Caccia illegale: un cacciatore stava utilizzando mezzi proibiti a Rosate

Caccia illegale: le guardie giurate venatorie WWF denunciano un cacciatore a Rosate

Nei giorni scorsi si è svolta l’operazione del Coordinamento Guardie Giurate Venatorie WWF Lombardia intitolata Skylark. L'operazione  ha portato, tra gli altri provvedimenti su tutto il territorio regionale, anche alla denuncia di un cacciatore che stava operando a Rosate con strumenti non autorizzati. Nel corso dei controlli, finalizzati soprattutto alle tutela dell’allodola ed effettuati in collaborazione la Polizia Provinciale e l’Arma dei Carabinieri, all’uomo sono stati sequestrati un fucile e un richiamo acustico elettromagnetico in grado di essere azionato a distanza.

Caccia illegale, l'operazione Skylark in tutta la Lombardia

Nel Milanese, oltre al cacciatore scoperto a Rosate, è stata denunciata un’altra persona nel territorio di Castano Primo. Ma nell'Abbiatense è polemica in questi giorni anche per alcune uccisioni di volpi avvenute nelle campagne della frazione gaggianese di San Vito. Il servizio completo sul numero di Settegiorni Magenta in edicola da oggi, venerdì 3 novembre.