Cronaca

Busto, picchia selvaggiamente i genitori e rompe il naso al padre

Busto, picchia selvaggiamente i genitori e rompe il naso al padre
Cronaca 22 Luglio 2017 ore 13:40

BUSTO GAROLFO -  Picchia selvaggiamente i genitori, rompendo il naso al padre e provocando contusioni multiple al viso e al collo della madre.
L'accesso d'ira è costato l'arresto a D.L., 34enne di Busto Garolfo, con precedenti per violenza e droga, e a M.S., 35enne di Gallarate, sua convivente da tre anni, incensurata. I due coabitano con i genitori di lui, padre di 65 anni e madre di 58, in una stanza al piano terreno di un’abitazione su più livelli.
Venerdì 21 luglio la giornata è cominciata male fin dal mattino, con alcune scaramucce prima segnalate e poi smentite. Alla sera, la richiesta d'intervento per una lite furiosa in corso.
All’arrivo dei carabinieri a casa, il figlio aveva le mani sporche del sangue del padre che lo perdeva copiosamente dal naso. "Mi sono difeso, mi sono difeso" continuava a gridare, ma sulle mani, sul corpo, sul volto non aveva neanche un graffio. Padre e madre invece, davvero malconci, sono stati accompagnati all'ospedale di Magenta dove è stata accertata la rottura del setto nasale dell’uomo, oltre a varie contusioni,  e sono state riscontrate contusioni multiple al volto ed l collo alla donna, guaribili in dieci giorni. Il fatto che le lesioni fossero al volto dei due genitori è emblematico della volontà di far male, non uno spintone ma i pugni in faccia, se sono solo pugni.
Per D.L. e M.S. è scattato l'arresto: i due sono sono stati portati al comando dei carabinieri di via Guerciotti e rinchiusi nelle celle di sicurezza per il rito direttissimo.
Lesioni gravissime il capo di imputazione, a margine di una storia di continui maltrattamenti, per cui in passato erano state presentate alcune denunce e che la Procura di Busto Arsizio sicuramente approfondirà.