Menu
Cerca
Il ricordo commosso

Busto Garolfo piange l'ex sindaco Giovanni Alli

Giovanni Alli aveva 72 anni: era stato sindaco di centrosinistra di Busto Garolfo dal 2004 al 2009. Le parole commosse dell'Amministrazione.

Busto Garolfo piange l'ex sindaco Giovanni Alli
Cronaca Legnano e Altomilanese, 28 Gennaio 2021 ore 18:54

Busto Garolfo piange l'ex sindaco Giovanni Alli, venuto a mancare nella mattinata di oggi, giovedì 28 gennaio 2021, a 72 anni.

Busto Garolfo commossa per la scomparsa dell'ex sindaco Alli

La notizia è stata una doccia fredda non solo per i politici e gli amministratori locali, ma per tutti i cittadini.
Giovanni Alli si è spento nella mattinata di oggi, giovedì, a causa di una malattia repentina, diagnosticatagli solo un mese fa. L’ex sindaco lascia due figlie, la moglie Elisa e il fratello, Giuseppe Alli, noto docente ma anche ex consigliere comunale.

La sua carriera amministrativa

Giovanni Alli aveva maturato una significativa esperienza in diversi ambiti dell’Amministrazione pubblica locale a Busto Garolfo. Prima da assessore e vicesindaco nell’Amministrazione di Ernesto Carlo Rimoldi, poi come sindaco di centrosinistra dal 2004 al 2009 e, in seguito, ricandidatosi nuovamente nel 2009, nei banchi dell’opposizione, dove ha però continuato la sua attività con onestà e passione riconosciuta da tutti fino al 2014.

Il ricordo della prima cittadina

E' stato proprio in quel periodo, nei cinque anni passati in minoranza, che l’attuale sindaca di Busto Garolfo, Susanna Biondi, aveva conosciuto Alli. Un ricordo che la farà sempre rimanere affezionata a quella che ha definito come una vera e propria guida per il suo percorso amministrativo.

"Gianni, come tutti noi lo chiamavamo, era un uomo buono e onesto. Ha svolto il suo compito di Sindaco, e in precedenza di assessore e vice sindaco, con grande competenza, impegno e dedizione - ha scritto - Ho avuto l’onore di conoscerlo personalmente e di collaborare con lui dal 2009 quando è stato chiamato a ricoprire il ruolo di Capogruppo di minoranza, mentre io muovevo i primi passi in Consiglio Comunale come Consigliere, proprio nel suo gruppo. In quei cinque anni di mandato amministrativo Gianni mi ha trasmesso conoscenze e passione per l’attività comunale. Se oggi sono sindaca, in buona parte lo devo a lui. E anche in questi sette anni della mia amministrazione, Gianni non ha mai fatto mancare il proprio contributo di esperienza e consigli che ha sempre condiviso con il nostro gruppo. Tutto BGPA si stringe con affetto al dolore della famiglia Alli: della moglie Elisa, delle figlie e di suo fratello Giuseppe. Sono certa che anche voi tutti partecipiate sinceramente a questo dolore. Oggi Busto Garolfo ha perso un grande cittadino, una risorsa preziosa per tutta la nostra comunità. Ciao Gianni. Ci mancherai".