Cronaca
Ennesimo rogo

Brucia un intero campo di orzo

Allarme a Villastanza di Parabiago. A provocare l'incendio potrebbero essere stati dei petardi lanciati da un gruppo di ragazzini.

Brucia un intero campo di orzo
Cronaca Legnano e Altomilanese, 16 Luglio 2022 ore 11:30

Incendio nella frazione parabiaghese di Villastanza. Sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Busto Arsizio e tre squadre del Safety Team Busto Garolfo con specializzazione nell’ antincendio boschivo.

L'allarme dato da alcuni passanti

Il rogo si è verificato ieri sera, venerdì 15 luglio 2022, verso le 18. Alcuni passanti che cercavano un po' di frescura nella zona agricola del paese hanno notato delle fiamme in un campo di orzo trebbiato. Probabilmente l'incendio si era scatenato da un po' perché si era diffuso fino al bosco e delle balle di paglia rettangolari avevano già fatto in tempo a prendere fuoco.

I soccorritori hanno impiegato 4 ore per spegnere le fiamme

Sono stati avvertiti i Vigili del fuoco, che sono accorsi immediatamente, anche se con qualche difficoltà a raggiungere il campo, dato che era in una zona rurale lontano dalle abitazioni. L'intervento è durato poi fino a sera, verso le 22. In supporto ai pompieri del distaccamento di Busto Arsizio sono intervenute tre squadre del Safety Team Busto Garolfo. Sul posto anche il proprietario del campo in questione che arrivando con una ruspa è riuscito ad aprire le balle di paglia, permettendo così ai pompieri di spegnere le fiamme, operazione che altrimenti avrebbe richiesto molte più ore e molta più acqua.

L'incendio potrebbe essere stato provocato da alcuni petardi fatti scoppiare da ragazzini

L'incendio probabilmente è stato scatenato da un gruppo di ragazzini che poco prima del rogo sono stati avvistati mentre facevano scoppiare petardi in quel campo. Per spegnere l'incendio ci sono volute delle ore, l'odore di bruciato è stato avvertito dagli abitanti di Villastanza fino alla mattina di oggi, sabato 16. I Vigili del fuoco rinnovano l'invito a tenere alta la guardia, perché con questa siccità non si può scherzare su queste cose: anche un piccolo mozzicone di sigaretta buttato per terra, può creare un enorme danno. Oltre alle condizioni atmosferiche di sole e secco, ci ha messo lo zampino anche il vento, che ha contribuito a diffondere l'incendio dal terreno fino al bosco antistante.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter