Cronaca
Il blitz della Polizia

Borseggiatrice arrestata in stazione: doveva scontare 7 anni di carcere

La donna è stata prima inseguita da una troupe televisiva e poi fermata dagli agenti.

Borseggiatrice arrestata in stazione: doveva scontare 7 anni di carcere
Cronaca Milano città, 10 Marzo 2022 ore 13:38

Ieri, 9 marzo 2022, la Polizia ha arrestato a Milano una ventottenne borseggiatrice che doveva scontare più di 7 anni di carcere.

Le borseggiatrici inseguite dalla Tv

Ieri, gli agenti della Polizia ferroviaria di Milano hanno arrestato una cittadina bosniaca di 28 anni perché gravata da due provvedimenti di carcerazione per i reati di furto aggravato e violazione degli obblighi imposti dal foglio di via obbligatorio.

I poliziotti hanno udito delle urla provenire dalla banchina del binario 1 della stazione di Milano Lambrate; giunti sul
posto, hanno notato due ragazze, note borseggiatrici, inseguite da una nota troupe televisiva, intenta a girare un servizio relativo al fenomeno del borseggio sui mezzi di trasporto. Gli agenti hanno fermato le due donne che, unitamente ad altre quattro borseggiatrici, sono state condotte negli uffici di polizia.

La donna doveva scontare 7 anni di carcere

Dalla banca dati è emerso che la cittadina bosniaca era ricercata con due provvedimenti emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di La Spezia, dovendo espiare cumuli di pena per furto aggravato per un totale di 7 anni, 6 mesi e 14 giorni. La straniera è stata condotta in carcere.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter