Magenta

“Bonfiglio eletta coi voti della Lega, si dimetta”

La Lega non risparmia l'affondo alla sua ex segretaria.

“Bonfiglio eletta coi voti della Lega, si dimetta”
Magenta e Abbiategrasso, 10 Settembre 2020 ore 10:06

“Bonfiglio eletta coi voti della Lega, si dimetta”. L’affondo leghista arriva “a freddo” rispetto all’annuncio di sabato del passaggio di Stefania Bonfiglio a FdI.
“Siamo lieti nell’apprendere che finalmente il fidanzamento tra Stefania Bonfiglio e FDI sia sbocciato in connubio. Auspichiamo vivamente che anche la Destra magentina possa sentirsi maggiormente parte di questa importante squadra in cui da noi sono sempre stati accolti. Bene perciò la promozione della campagna di ascolto delle categorie. Tuttavia, ci sentiamo in dovere di sottolineare un aspetto: Stefania e FDI evidenziano il Rispetto verso i militanti e gli elettori, da noi considerato elemento sacro. Ecco, teoricamente, proprio in virtù di ciò, Stefania dovrebbe dimettersi da Consigliere Comunale, dacchè lo è diventata grazie ai voti della Lega. Uffcializziamo il nostro in bocca al lupo a Stefania per la nuova esperienza partitica, auspicando che si possa lavorare come si faceva proprio all’interno di quel contenitore culturale chiamato Arengo.”, è l’affondo del segretario Kevin Bonetti.

Attacco a Mantovani

“Al Senatore Mario Mantovani, con umiltà e doveroso rispetto, facciamo presente che noi leghisti siamo ben cosci che il territorio è del Popolo e non dei partiti. Siamo talmente consapevoli che nell’ormai lontano 2011 fummo gli unici, nel centrodestra, a rispettare la volontà popolare che 3 anni prima aveva chiesto alla nostra Coalizione di tornare a governare il Paese con l’allora Presidente Silvio Berlusconi. Poi, qualcuno decise di consegnare l’Italia a Monti e ai tecnocrati. Ma erano altri tempi. Quindi, caro Senatore, anche noi facciamo i gazebo, anche noi ascoltiamo il Popolo, abbiamo anche forti sostenitori e militanti, abbiamo un Consiglio Direttivo ed un Segretario locali che hanno il compito, successivamente ai previsti e dovuti consessi, di dettare la linea della Lega a Magenta. Così funziona da noi. Dalle altre parti ognuno può far ciò che vuole”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia