Cronaca

La "bomba d'acqua" colpisce anche Castellanza FOTO

Grade lavoro per Polizia locale, Protezione Civile e tecnici comunali.

La "bomba d'acqua" colpisce anche Castellanza FOTO
Cronaca Saronno, 11 Maggio 2018 ore 15:48

La “bomba d’acqua” che si è abbattuta nel tardo pomeriggio di mercoledì 9 maggio su tutta la provincia ha colpito anche la città di Castellanza, creando parecchi disagi ai cittadini ed alle attività dell’intera città.

La "bomba d'acqua" ha creato disagi a Castellanza

Dopo la "bomba d'acqua" che si è abbattuta mercoledì 9 maggio su molte parti della Lombardia, a Castellanza si sono riscontrate alcune criticità:

  • In Piazza Castegnate  l’acqua ha raggiunto la soglia dei negozi entrando in alcuni esercizi commerciali. Pronto è stato l’intervento della Polizia Locale che ha bloccato gli accessi a tutta la zona e dei tecnici comunali che hanno allertato le diverse aziende coinvolte negli interventi necessari. Notevole anche l’apporto della Protezione Civile che, con una decina di volontari, ha contribuito a risolvere la situazione critica.
  • Colpita anche la via Bettinelli dove è “saltato” un tombino che ha costretto a chiudere la strada per un’ora. La situazione è tornata alla normalità in serata grazie all’intervento di Amiacque. Disagi, seppur contenuti all’Humanitas Mater Domini e nel parcheggio dell’adiacente supermercato.
  • Situazione critica anche all’Istituto Comprensivo di via Leonardo da Vinci dove sono state interessate dal violento acquazzone la palestra e la vecchia mensa.
  • La situazione più critica si è verificata al C.S.E., la sede di Solidarietà Famigliare, in via per Legnano nei pressi del Palazzetto dello Sport, dove l’acqua ha causato notevoli danni sia al cortile che alla struttura. L’intervento degli operai comunali sono ancora in corso.
    5 foto Sfoglia la gallery

Il ringraziamento del sindaco

Il Sindaco Mirella Cerini esprime un sentito ringraziamento a nome dell’intera Città alla locale sezione della Protezione Civile, alla Polizia Locale, ai Tecnici comunali che fino a tarda serata hanno seguito gli interventi ed ai tanti privati cittadini per l’impegno profuso con prontezza e decisione in tutte le situazioni di improvvisa grande emergenza.