Menu
Cerca
Fase 2

Boffalora riparte in sicurezza e blocca il traffico FOTO

Il sindaco: "Abbiamo fornito ai comemrcianti materiale indispensabile come mascherine e colonnine per igienizzante, e dato la possibilità di lavorare con più serenità usando gratuitamente più suolo pubblico per disporre tavoli e sedie in maniera più distanziata".

Boffalora riparte in sicurezza e blocca il traffico FOTO
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 24 Maggio 2020 ore 11:18

Boffalora riparte in sicurezza e blocca il traffico. Il sindaco Sabina Doniselli ha scelto  sperimentare la chiusura della circolazione dei mezzi a motore nelle giornate di domenica 24 maggio e 31 maggio dalle 9 alle 18 del centro che si sviluppa intorno al Ponte del Naviglio (con possibilità del transito ai residenti delle vie interessate).

5 foto Sfoglia la gallery

Il sindaco: "Aiutiamo i commercianti"

"In questa fase di ripartenza è fondamentale l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza individuali come le mascherine, la distanza sociale, il distanziamento interpersonale di almeno un metro, evitando assolutamente assembramenti. Contemporaneamente però è importante sostenere e mettere in campo misure che possano essere di aiuto ai nostri commercianti, bar, gelaterie e ristoranti che per tanti mesi hanno dovuto sospendere la loro attività perdendo intere settimane di guadagno. L’Amministrazione vuole essere di supporto a tutti loro partendo dalle piccole cose, per questo abbiamo fornito materiale indispensabile come mascherine e colonnine per igienizzante, ma anche dando loro la possibilità di lavorare con più serenità offrendogli l’opportunità di utilizzare gratuitamente più suolo pubblico per disporre tavoli e sedie in maniera più distanziata. Così facendo diamo la possibilità di accogliere maggiore clientela garantendo la sicurezza".

Boffalora riparte in sicurezza e blocca il traffico

Boffalora è sempre più meta di gite: "Tante persone trascorrono la domenica da noi raggiungendoci in bicicletta o a piedi ed è per questo  dihiediamo ai boffaloresi di accettare con serenità questa decisione condivisa tra l’amministrazione e i nostri commercianti, dimostrando ancora una volta lo spirito di solidarietà, che è tratto caratteristico della nostra comunità, nei confronti di chi è determinato a ritornare a lavorare ma ricominciando in modo sicuro per il bene di tutti", chiosa la prima cittadina.