"Blitz antidroga a tutela dei nostri ragazzi"

L'assessore Gelli segnalerà il richiedente asilo pusher al Prefetto.

"Blitz antidroga a tutela dei nostri ragazzi"
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 28 Novembre 2018 ore 21:48

Blitz antidroga, soddisfazione del vicesindaco leghista. “L’operazione di mercoledì mattina, coordinata fra Carabinieri e Polizia locale di Magenta, è molto importante perché volta a tutelare soprattutto i giovanissimi, in particolare gli studenti delle scuole cittadine, troppo spesso vittime di sciagurati spacciatori”. È questo il commento del vice sindaco di Magenta Simone Gelli in relazione all’arresto di due spacciatori in prossimità del parco di casa Giacobbe avvenuto mercoledì 28 novembre.

"Segnaleremo al Prefetto  il richiedente asilo arrestato"

“Sarà premura della nostra Amministrazione, come prevedono le normative vigenti, rendere noto al Prefetto - aggiunge Simone Gelli - che uno degli arrestati è un richiedente asilo, ospite della struttura denominata Vincenziana di Magenta. Il piano per il contrasto alla criminalità messo a punto in questi mesi continua a garantire successi brillanti, dopo l’operazione della scorsa settimana durante la quale sono state allontanate tre persone in zona ospedale”.

Blitz antidroga in vista

“Continueremo su questa strada - conclude il Vice sindaco - al fine di tutelare la sicurezza dei nostri cittadini attraverso operazioni mirate e coordinate, nelle aree sensibili e delicate di Magenta. Un ringraziamento speciale alle forze dell’ordine, impegnate ogni giorno a mantenere la sicurezza e la legalità sul nostro territorio”.

Leggi anche:

Spacciavano fuori da scuola: nei guai richiedente asilo e studente

Torna alla home per altre notizie