Bimba aveva ingerito hashish, allontanati i genitori

Il malore a S.Vittore Olona, da tempo era esposta a droga.

Bimba aveva ingerito hashish, allontanati i genitori
Cronaca 17 Novembre 2017 ore 11:16

Bimba ingerisce hashish, allontanati i genitori.

Bimba ingerisce hashish, le incongruenze dei genitori

La storia era finita su tutti i giornali e tv: una bimba di un anno aveva ingerito hashish. La piccola aveva accusato un malore poco distante dai giardinetti di via Roma (l'ambulanza era arrivata poco distante, in via Verdi) qui l'articolo: https://primamilanoovest.it/notizie-cronaca-settegiorni-rho/intossicazione-thc-bambina-ricoverata/

Ora la svolta. L'indagine condotta sotto la direzione del pm Nicola Rossato della Procura di Busto Arsizio ha ricostruito l'accaduto. Ne è emerso un quadro totalmente diverso, e allarmante, da quello raccontato dai genitori. Mamma e papà avevano dichiarato che la piccola aveva raccolto della sostanza e ingerita senza che se ne accorgessero.
Gli esami tossicologici  hanno evidenziato che negli ultimi 6 mesi la bimba è stata esposta continuativi, nei 6 mesi precedenti il prelievo dei campioni a Thc (cannabis), oppiacei, anfetamina, Mdma e ketamina.

Droga anche nel latte materno?

Gli esami hanno anche evidenziato la possibilità che cannabis e ketamina siano stato ingerite nelle 48 ore che hanno preceduto il ricovero e il coma, non escludendo che l'assunzione possa essere stata veicolata dal latte materno. L'indagine si è concetrata anche sugli spostamenti dei genitori che non hanno trovato riscontri investigativi, che hanno fornito una dinamica ben diversa da quanto dichiarata dai due.

Divieto di avvicinamento alla bimba

La Procura ha quindi notificato il divieto di avvicinamento ai genitori della piccola: alla luce di questo provvedimento, mamma e papà non potranno più avvicinare la bambina, almeno finchè la misura cautelare adottata sarà in vigore. Notifica arrivata anche ai servizi sociali affinchè venga investito il Tribunale per i minori di Torino riguardo la collocazone della minore. La bimba attualmente si trova nella casa dei nonni paterni.