Biglietterie automatiche Trenord, ci prova anche la Lega

In molte stazioni, specialmente periferiche, fare il biglietto del treno è ancora un'Odissea.

Biglietterie automatiche Trenord, ci prova anche la Lega
Saronno, 10 Dicembre 2019 ore 15:53

I consiglieri regionali della Lega chiedono di sollecitare l'installazione delle biglietterie automatiche Trenord. Lo avevano già fatto il Pd e il suo consigliere Samuele Astuti, senza troppa fortuna.

Biglietterie automatiche Trenord, appello sinora inascoltato

Fare il biglietto del treno: un gesto semplice ma, per molti pendolari, ancora un'Odissea. Lo sa bene chi vuole prendere il treno dalla stazione di Abbiate Guazzone, o da una delle diverse poste in periferia che negli anni si sono trovate senza un presidio fisso e senza nemmeno una biglietteria automatica, ritenuta "economicamente non conveniente" da Trenord. Problema non nuovo anche al Pirellone, già portato in Consiglio Regionale dal Pd e in particolare dal consigliere Samuele Astuti a fine novembre 2018, con un'interrogazione rivolta all'assessore Claudia Maria Terzi sui problemi di sicurezza delle stazioni e proprio sulle difficoltà in alcune  (tra cui, esplicitamente, quella di Abbiate) a fare il biglietto specie negli orari di chiusura dei bar autorizzati alla vendita. Solo un mese prima, inoltre, il Pd cittadino aveva lanciato una raccolta firme per la biglietteria, raccogliendo però solo un centinaio di adesioni online e forse altre cartacee, mai comunicate.

LEGGI ANCHE: Biglietterie Trenord a Tradate e Abbiate: il caso in Consiglio Regionale

Terzi rispose: "Le possibilità ci sono"

L'interrogazione di Astuti non diede i risultati sperati. L'assessore ai Trasporti, in merito alle biglietterie, rispose che nel caso di Abbiate il bar era più vicino di quanto indicato da Astuti, e che comunque il biglietto può essere fatto anche online, in alcuni sportelli bancomat o tramite app. Ma aveva annunciato anche un prossimo piano di "distribuzione delle biglietterie self service", di cui però non vi sono state più molte notizie. " L’assessore si è limitata ad elencare gli orari di apertura e le possibilità di acquisto on line dei biglietti – aveva commentato Astuti – ma è chiaro che non si può pensare di rimandare tutto alla tecnologia, soprattutto per alcuni tipi di utenza". 

LEGGI ANCHE: Stazioni di Tradate e Abbiate, Astuti: "Manca programmazione"

Nuovo tentativo dalla Lega

Ora, a un anno di distanza, anche la Lega chiede di intervenire attraverso una mozione sottoscritta, tra gli altri, dalla vicepresidente del consiglio regionale Francesca brianza e dal consigliere Emanuele Monti. I problemi lamentati nel testo presentato sono gli stessi: i disagi per i pendolari specialmente in occasione del rinnovo degli abbonamenti, l'impossibilità di rinnovarli online nei momenti in cui il servizio viene sospeso per sovraccarico di richieste, la difficoltà per gli utenti occasionali nel fare i biglietti e quella nel farli nei bar e tabaccherie non sempre vicini alle stazioni e non sempre dotate di terminali funzionanti. Problemi che si acuiscono in vista delle Olimpiadi Invernali di Milano Cortina del 2026, che porteranno migliaia e migliaia di turisti in tutto il territorio regionale. Anche la richiesta è la stessa: insistere su Trenord perchè "valuti la realizzazione di una migliore e più capillare diffusione delle emettitrici automatiche su tutta la rete". Chissà che questa volta, venendo la richiesta dalla stessa maggioranza, si muoverà qualcosa.

LEGGI ANCHE: Chiusura delle biglietterie Trenord | Il difensore civico regionale dà ragione a M5S