Benservito al personale dell'hospice

Duro affondo della presidente Carnaghi.

Benservito al personale dell'hospice
Magenta e Abbiategrasso, 10 Maggio 2018 ore 12:27

"Benservito a infermieri ed oss in servizio all'Hospice di Magenta da anni liquidati senza comunicazione diretta.
Che stile!". A lanciare l'accusa l'associazione Insieme per l'Hospice di Magenta nei confronti dell'Asst Ovest Milanese.

"La ricerca di nuovo personale da destinare all'équipe dell'hospice è stata avviata tramite e-mail interna Asst Ovest Milanese a far data da settembre 2018, senza preoccuparsi di convocare le parti ed informare sulle decisioni prese - si legge nella nota della presidente Daniela Carnaghi -. Cosa si dovranno aspettare i malati terminali da un' équipe  nuova nella maggior parte della sua composizione? Quale sarà il livello di conoscenza sulle cure palliative? Chi affiancherà, essendo fuori tutti i vecchi componenti, i nuovi arrivati nell'assunzione delle nuove mansioni? La qualità di assistenza e cura finora certa in hospice come sarà garantita? E da chi?".

Purtroppo le domande non finiscono qui. "Ma risponderà qualcuno? Dove sono i preposti all'informazione al territorio? Si chiama ASST: Azienda Socio Sanitaria Territoriale", chiosa.