Cronaca

Baranzate, sequestrato il tesoro del re dei furti in appartamento

Baranzate, sequestrato il tesoro del re dei furti in appartamento
Cronaca 25 Giugno 2017 ore 09:24

BARANZATE - Tre supercar (tra cui una Porsche Cayenne e un'Audi da 65mila euro), una villa su quattro piani con piscina e un bar: questo il tesoro del re dei furti in appartamento sequestrato dalla Divisione anticrimine della Polizia a Baranzate. Lui è Alfredo Lindley, 36enne di origini slave ma nato in Perù, residente in via Manzoni 19. Con 17 alias e nove condanne alle spalle. La prima risale al 1995, l'ultima al 2010. Fino al 2009 era un topo d'appartamento, poi si è dedicato alle truffe. Tra gli ultimi furti messi a segno, spicca quello ai danni di Maria Luisa Gavazzeni, vedova dello stilista Nicola Trussardi, nella sua casa di piazza Duse a Milano: Lindley era riuscito a portare via la cassaforte, contenente gioielli per un valore di due milioni di euro. Dopo il colpaccio, una nuova "carriera" come truffatore: cercava le vittime nei siti di annunci sul web e rifilava loro banconote false fingendo un cambio di valuta vantaggioso oppure le rapinava. Al momento l'uomo risulta irreperibile.