Bambini protagonisti nella giornata dei loro diritti

Tante iniziative organizzate a Magenta.

Bambini protagonisti  nella giornata dei loro diritti
Cronaca 29 Novembre 2017 ore 10:37

Bambini protagonisti nella giornata dei loro diritti. In occasione della Giornata internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che ricorre il 20 novembre di ogni anno a ricordo della data della omonima Convenzione Onu, anche a Magenta sono stati organizzati alcuni eventi “speciali” che hanno visto protagonisti i bambini e le loro famiglie.

3 foto Sfoglia la gallery

Bambini sotto i riflettori

In particolare, nell'ambito del progetto Via Libera, all'interno del progetto “Comunità Possibile: possibilità per Crescere”, che vede come Capofila l'Ufficio di Piano del Magentino, co-finanziato da Fondazione Cariplo, in collaborazione con il Piano di Zona del Magentino Comune di Magenta, alcune realtà partners hanno celebrato la ricorrenza con proposte diverse. Sabato 18 novembre i bambini frequentanti gli asili nido comunali “Il Girasole” e “L’Arcobaleno” si sono ritrovati per una mattinata di festa dal tema “Noi e gli altri. Per ogni bambino la giusta opportunità”.

Tanti gli eventi

Tante le famiglie presenti nella sede del nido del quartiere sud che, aiutate dal personale educativo di entrambi gli asili nido comunali, hanno sperimentato attività diverse e appositamente ideate per sottolineare il diritto alla propria identità, alla non discriminazione, all’equità.  Anche all'interno dello spazio ludico-aggregativo di Via Libera, realizzato e gestito dal Centro di Consulenza per la Famiglia, si è voluta celebrare la ricorrenza in modo speciale.  Infatti, nella mattinata di mercoledì 22 novembre, durante le attività per i bambini da 1 a 3 anni, è stata proposta un’animazione dal titolo "La storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza", legata al diritto al tempo.
Si è proposta la narrazione prima a un gruppo di bambini della sezione primavera della scuola dell’Infanzia Giacobbe e poi ai bambini e alle famiglie che frequentano abitualmente le attività del progetto. I piccoli partecipanti hanno visto la storia rappresentata e l'hanno vissuta, in compagnia dei loro genitori e delle educatrici professionali che li hanno guidati, proponendo loro piccole esperienze per immedesimarsi nel racconto.

L'esperienza con Auser

Gli spazi di relazione per famiglie con bimbi 1-3 anni da ottobre si svolgono presso il Salone polifunzionale “Dott. Mario Leone”, già sede del Centro Diurno Anziani e utilizzato anche dall’Auser. L’esperienza si sta rivelando molto interessante non solo perché consente lo svolgimento di varie attività in contemporanea, dato lo spazio molto ampio, ma anche perché avvicina realtà così diverse tra loro per età (i piccolissimi e gli anziani) che possono però essere di grande aiuto le une per le altre.
Ospite della mattinata anche l’Assessore alle Politiche per la Famiglia Rocco Morabito.