Magenta

Baci e abbracci, poi la deruba

E' accaduto a Magenta.

Baci e abbracci, poi la deruba
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 01 Marzo 2020 ore 11:08

Baci e abbracci, poi la deruba.  Maddalena Milani, 65 anni, insegnante, è stata truffata martedì. Accetta di raccontare la brutta vicenda di cui è stata vittima per sensibilizzare i concittadini e metterli in guardia, perché questo tipo di raggiro può mettere in scacco chiunque, a prescindere dall'età e dalla prontezza di riflessi, giocando sull'effetto sorpresa.

La truffa

«Martedì mattina stavo camminando in piazza Liberazione, quando una giovane donna, dai lunghi capelli corvini e il giubbotto nero, mi chiede indicazioni stradali – racconta – Ha riferito di dover incontrare una signora bionda in via Roma, le ho spiegato come raggiungere il posto, a pochi metri. Poi ho proseguito con le mie commissioni e sono rientrata a casa».

Baci e abbracci, poi la deruba

Ma mentre sta per entrare un'auto si ferma e scende la stessa donna di prima. «Non ho avuto tempo di pensarci su troppo – spiega – Questa persona si è avvicinata ringraziandomi e abbracciandomi, perché aveva trovato la sua amica. E ancora baci e grazie. L'ho allontanata, ho detto basta. E' corsa via sull'auto».
A quel punto Maddalena è entrata in casa: «Il mio primo pensiero, vista l'emergenza sanitaria di questi giorni, è stato lavarmi. Mi sono sciacquata e passata col sapone viso e mani, del resto era una sconosciuta. Solo nel pomeriggio, mi sono accorta che il mio girocollo non c'era più». La maestra 65enne ha l'abitudine di indossare una collana d'oro a maglie, in cui l'ultima s'aggancia a mo' di chiusura.

Girocollo sparito

«Ci giocherello con le dita e, mentre aspettavo dall'estetista, quel “vizio” mi ha svegliata: il girocollo era sparito! - prosegue – Ho allora realizzato tutto e messo in fila quanto accaduto in mattinata. Non so come sia riuscita a prendere la collana, anche perché ero ben coperta con una sciarpa e sganciare la collana non è così semplice». Una professionista dell'inganno, che pare si aggiri nei nostri territori e, con destrezza, deruba i malcapitati. «Sono amareggiata – dice la maestra, di certo non una sprovveduta – Quella collana era un ricordo di gioventù, mi fu regalata dal mio ex marito e non me ne separo mai».
Maddalena ha sporto denuncia ai Carabinieri. Il consiglio pratico è tenersi sempre a distanza di sicurezza da chi non si conosce: la truffa è dietro l'angolo.