Baby gang aggredisce e rapina adolescente

I tre sudamericani hanno ferito con un coltello un diciassettenne per rubargli il cellulare a Sedriano. Sono stati arrestati

Baby gang aggredisce e rapina adolescente
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 02 Febbraio 2020 ore 12:13

Hanno agito come una vera baby gang, aggredendo e rapinando un adolescente, ma la loro fuga è stata bloccata dai Carabinieri che hanno arrestato tre diciannovenni sudamericani

La baby gang in azione

I tre diciannovenni, tutti di origine ecuadoregna e in Italia regolarmente, sono entrati in azione nella notte tra venerdì e sabato a Sedriano. In via Fagnagni la baby gang ha incrociato un diciassettenne residente a Sedriano e senza troppi indugi lo hanno aggredito: non solo verbalmente, ma anche tirando fuori un coltello con il quale hanno ferito l'adolescente. L'obiettivo? Il suo telefono cellulare con il quale sono scappati. Ma la baby gang non aveva fatto i conti con i Carabinieri della locale stazione impegnati in un'attività di controllo del territorio e che li hanno intercettati e fermati a poca distanza dal luogo in cui avevano messo a segno la rapina: ora sono rinchiusi in una cella del carcere di San Vittore con l'accusa di rapina aggravata e lesioni aggravate. Secondo la ricostruzione degli inquirenti è probabile che vittima e aggressori (tutti residenti nella zona delle case popolari di Sedriano) si conoscessero già è vi fossero pregressi motivi di risentimento.

Il diciassettenne, invece, è stato portato all'ospedale di Magenta dove è stato visitato e medicato dai dottori, per poi essere dimesso con una prognosi di trenta giorni per le ferite alle mani e al volto

TORNA ALLA HOME PAGE