nel milanese

Aveva sfregiato due clochard: arrestato dalla Polizia di Stato VIDEO

Continuano le indagini volte alla definizione del movente dell'aggressione.

11 Agosto 2020 ore 10:00

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato, in esecuzione del fermo di indiziato di delitto emesso dal Sostituto Procuratore dott. Mauro Clerici, D.L. un pregiudicato sessantacinquenne italiano ritenuto il
responsabile di lesioni permanenti al viso ai danni di due clochard stranieri.

Aveva sfregiato due clochard: arrestato dalla Polizia

L’attività investigativa della Squadra Mobile di Milano, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha consentito di ricostruire la dinamica dell’aggressione avvenuta la sera del 29 giugno 2020, in centro a Milano, ai danni dei due uomini senza fissa dimora, oltre a ripercorrere il tragitto di fuga dell’autore che è stato successivamente identificato anche grazie al contributo dei testimoni.

In particolare, l’autore degli sfregi ha avvicinato la prima vittima che dormiva sotto i portici di corso Garibaldi, e, dopo averlo svegliato, lo ha attinto al volto con alcuni fendenti, lasciandolo ferito a terra.
Poi il sessantacinquenne si è allontanato e, a poche centinaia di metri, si è avvicinato al secondo clochard straniero che era seduto su una panchina di fronte al Teatro “Piccolo” e, con lo stesso coltello, ha colpito anche costui al volto, per poi allontanarsi in direzione di via Tivoli prima dell’arrivo degli agenti delle Volanti della Questura e dei soccorsi. Le due vittime erano state ricoverate in codice rosso all’ospedale Fatebenefratelli e dimesse il giorno successivo con numerosi punti di sutura ai volti, ferite che ne segneranno permanentemente i visi.

Le numerose verbalizzazioni dei testimoni, unitamente alla visione delle telecamere di videosorveglianza pubblica e di alcuni esercizi commerciali della zona hanno consentito agli investigatori della Squadra Mobile di ricostruire il percorso di fuga e riprendere parzialmente l’aggressore che si era allontanato, utilizzando anche un mezzo pubblico per far perdere le sue tracce.

I successivi approfondimenti investigativi hanno permesso l’individuazione dell’autore, che annovera precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e la persona, che nei giorni scorsi è stato rintracciato dagli agenti della Squadra Mobile mentre stava percorrendo via Monte Grappa a Milano. I poliziotti, che lo hanno arrestato con l’accusa di lesioni permanenti al volto, continuano le indagini volte alla definizione del movente dell’aggressione.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia