Attraversamento pericoloso a Gerenzano Lega e Forza Italia firmano la petizione

Miriam Longeri, Cristiano Borghi e altri politici locali si sono uniti alla protesta per chiedere più sicurezza

Attraversamento pericoloso a Gerenzano Lega e Forza Italia firmano la petizione
Cronaca 24 Novembre 2017 ore 13:44

Attraversamento pericoloso: i militanti di Lega Nord e Forza Italia hanno firmato la petizione proposta dai gestori del bar "Pausa Caffè" di Gerenzano dopo l'investimento delle scorse settimane.

Attraversamento pericoloso: la politica si mobilita

Cristiano Borghi, segretario della sezione gerenzanese del Carroccio, e Miriam Longeri, capogruppo consigliare di Forza Italia, si sono recati ieri, giovedì, nel bar "Pausa Caffè" di Emilia De Carlo e Davide Rapisarda per firmare la petizione finalizzata a sollecitare l'Amministrazione sulla messa in sicurezza dell'attraversamento pedonale di via Clerici, subito dopo la rotonda all'incrocio con le vie Stazione e XX Settembre.

Il commento di Forza Italia

"Anche il gruppo di FI ha firmato a sostegno della petizione volta a rendere più sicuro l'attraversamento pedonale in prossimità della rotonda tra via Clerici e via XX Settembre. Lo scopo è quello di sensibilizzare l'amministrazione che sino a oggi ha ignorato le richieste inoltrate dai cittadini a partire dal mese di luglio 2017, anche attraverso lettera protocollata in Comune, a cui il sindaco non ha mai dato risposta. Oggi, purtroppo anche in seguito ad incidenti avvenuti in quel preciso punto, pare che l'azione congiunta dei cittadini stia smuovendo qualcosa e FI non può esimersi dal dare il proprio contributo a favore della collettività. Anche perché le misure approntate non sembrano essere risolutive del problema in quanto l'attraversamento non verrà spostato e neppure eliminato il cordolo centrale. A prescindere dalle motivazioni politiche, la sicurezza degli utenti della strada deve essere messa al primo posto". Ha commentato il capogruppo Longeri, che ha firmato la petizione insieme ad altri rappresentati del partito.

Il dibattito politico

L'Amministrazione, attraverso una conferenza stampa, ha anticipato che non ha intenzione di eliminare o di spostare più avanti il passaggio pedonale. L'intenzione è di renderlo più visibile con segnali luminosi e bande rumorose. C'è poi l'intenzione di installare un rilevatore di infrazioni per multare chi passa con il rosso. Ulteriori dettagli sulle idee della maggioranza e sullo scontro con il leghista Borghi su La Settimana in edicola da oggi, venerdì 24 novembre.

3 foto Sfoglia la gallery