Menu
Cerca

Atti osceni sul treno poi fugge a piedi e viene arrestato

Atti osceni sul treno poi fugge a piedi e viene arrestato
Cronaca Rhodense, 18 Novembre 2019 ore 15:23

Un uomo di 30 anni fermato dalla Polizia

Un uomo di 30 anni di nazionalità Rumena è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Rho-Pero con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico. L'uomo R.Z. si stava masturbando davanti ad un gruppo di ragazzine sul convoglio diretto a Milano. A dare l'allarme uno dei pendolari che si trovava sul treno che ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine.

La fuga dalla stazione di Rho-Fiera

Giunto alla stazione di Rho-Fiera e avendo capito che la situazione era pericolosa, R.Z. ha abbandonato il convoglio ed è scappato nei campi della zona industriale di Mazzo cercando di far perdere le proprie tracce.

Preso in via Risorgimento

Dopo circa 15 minuti dalla fuga in Via Risorgimento veniva individuata una persona corrispondente alla descrizione fornita dai passeggeri del treno. L'uomo alla vista della vettura della polizia, calzava un cappuccio e si apprestava a cambiare la sua direzione di marcia all’interno di un parcheggio.

Denunciato per atti osceni in luogo pubblico

Una volta in commissariato l'uomo, i rilievi foto-dattiloscopici, veniva denunciato per Atti Osceni in luogo pubblico.