Atletica Rovellasca in lutto per la scomparsa di Ethan Masala: “Sognavamo i Campionati Nazionali”

Il ricordo della società e del suo allenatore: "Metteva passione e gambe in ogni sfida per spingersi sempre un passo più avanti dell'allenamento precedente".

Atletica Rovellasca in lutto per la scomparsa di Ethan Masala: “Sognavamo i Campionati Nazionali”
Saronno, 17 Novembre 2019 ore 14:08
I colori dell’Atletica Rovellasca in lutto dopo il decesso del velocista 16enne Ethan  Masala a causa di un incidente domenica a Vertemate.

Incidente fatale in moto

Ha lottato per tre giorni contro le ferite  ma non ce l’ha fatta. Si è spento il 16enne di Bregnano Ethan Masala, ben conosciuto nel mondo sportivo di Rovellasca che da due anni frequentava coi colori dell’Atletica Rovellasca, e con indosso i quali aveva conquistato a maggio il titolo di campione provinciale nella staffetta 4×100. Fatale l’incidente avvenuto domenica scorsa intorno alle 11.20 a Vertemate con Minoprio mentre era in sella alla sua moto.

LEGGI DAL GIORNALE DI COMO: Non ce l’ha fatta il 16enne coinvolto nell’incidente a Vertemate

“Un ragazzo che non mollava mai”

Commosso il ricordo del suo allenatore Flavio Alberio: “Ci provava sempre, metteva passione e gambe in ogni sfida. Ci stavamo preparando insieme per nuove gare, siamo a inizio stagione e insieme volevamo tentare sfide più grandi, sognavamo i Campionati Nazionali”.

“Sempre un passo avanti”

Anche la società ha voluto ricordare il giovane atleta coin un messaggio su Facebook:

Tutto quello che é successo ci sta sopraffacendo e non riusciamo ancora a realizzare ciò che é accaduto.
Sembra impossibile che tu non ci sia più, amico; tu, con i tuoi sorrisi, i tuoi occhi pieni di vita e la tua voglia di migliorare sempre, spingendoti un passo più avanti di dove eri giunto l’allenamento precedente – si legge – In quei 100 metri, che tanto ti piacevano, emergeva tutta la tua forza, che ti ha sempre contraddistinto fino all’ultimo. Ti confidavi spesso con qualcuno di noi, ma ripetevi a tutti di sognare di partecipare ai Campionati Italiani. Lo hai detto spessissimo negli ultimi mesi, e noi tutti in cuor nostro, lo speravamo, perché l’impegno che mettevi in pista e la motivazione che ti spingeva lo avrebbero meritato. Ora é iniziata un’altra corsa per te, ma stai tranquillo, hai già vinto.

LEGGI ANCHE: Motociclista grave dopo incidente su viale Toselli

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia