Cronaca
E' recidivo

Arrestato Omar Confalonieri: l'agente immobiliare di Rho è accusato di essere uno "stupratore seriale"

Stordisce la famiglia con un drink durante un incontro di lavoro ed abusa della moglie. Con loro in casa anche la piccola neonata della coppia

Arrestato Omar Confalonieri: l'agente immobiliare di Rho è accusato di essere uno "stupratore seriale"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 08 Novembre 2021 ore 17:18

Arrestato Omar Confalonieri, agente immobiliare di Rho: per gli inquirenti potrebbe essere uno "stupratore seriale". Le manette sono scattate questa mattina, 8 novembre. L'uomo è accusato di aver drogato una coppia durante una visita nell'appartamento dei due e di aver abusato della donna.

Arrestato Omar Confalonieri: l'agente immobiliare di Rho è accusato di essere uno "stupratore seriale"

Omar Confalonieri, 48 anni residente a Rho è stato arrestato questa mattina dai carabinieri della Compagnia di Corsico. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Milano gli imputa i reati di violenza sessuale aggravatasequestro di persona e lesioni personali aggravate. Il reato sarebbe stato compiuto nella giornata del 2 ottobre, quando  Confalonieri si è recato nell'appartamento della coppia, da poco genitori, intenzionata alla compravendita di un box. In quell'occasione l'agente immobiliare avrebbe drogato i drink dei due con una elevata dose di benzodiazepine avvelenandoli e rendendoli incoscienti. A quel punto avrebbe portato a termine il suo piano criminale abusando sessualmente della donna.

La ricostruzione

L’attività investigativa trae origine dalla denuncia presentata lo scorso 4 ottobre presso un Comando Stazione dei carabinieri, dalla giovane coppia che aveva riferito ai militari che la mattinata del 2 ottobre, dopo aver consumato un drink nel corso di un appuntamento di lavoro con l’agente immobiliare, finalizzato alla compravendita di un box, aveva accusato un malore con forte stato di alterazione psico-fisica. A quel punto sono scattati gli approfondimenti del caso che hanno poi permesso di capire cosa fosse accaduto.

La perquisizione ed il quadro criminale di Omar Confalonieri

La perquisizione domiciliare eseguita, dopo qualche giorno, nell’abitazione dell’indagato, aveva peraltro permesso di rinvenire tracce del medicinale “Lormetazepam”, ansiolitico della famiglia delle benzodiazepine, col quale la coppia era stata narcotizzata. Gli ulteriori approfondimenti investigativi, espletati in collaborazione con il Nucleo Investigativo di Milano, hanno consentito di accertare, anche mediante attività tecnica, suffragata dall’analisi dei tabulati telefonici, dalle numerose testimonianze raccolte, dalle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza dell'appartamento, nonché dagli accertamenti informatici eseguiti su vari dispositivi elettronici utilizzati dall’indagato, l'avvenuta condotta criminale di Confalonieri.

I precedenti

Gli inquirenti hanno da subito alzato il livello di allerta perché, facendo un controllo sugli eventuali precedenti dell'agente immobiliare che la famiglia aveva incontrato, hanno preso atto fosse già stato condannato per reato di violenza sessuale nel 2008, commesso nella provincia di Monza e Brianza, con analogo modus operandi.

La richiesta di collaborazione delle Forze dell'ordine

Proprio perchè si potrebbe delineare una certa recidività, si invitano coloro che abbiano incontrato l’agente immobiliare Omar Confalonieri di Rho, accusando successivamente uno stato d’incoscienza, a contattare immediatamente i carabinieri della Compagnia di Corsico, sita in via Repubblica dell’Ossola n. 1. Sarebbero già un altro paio le persone che hanno contattato i carabinieri ipotizzando di esser cadute nella stessa rete di abusi.

 

 

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter