Arrestato per atti persecutori

Arrestato un 49enne a San Giorgio su Legnano per atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzata.

Arrestato per atti persecutori
Cronaca Legnano e Altomilanese, 26 Dicembre 2017 ore 20:17

Arrestato a San Giorgio Su Legnano un uomo di 49 anni colpevole di atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzata.

Arrestato 49enne a San Giorgio

I Carabinieri di Parabiago hanno tratto un 49enne di San Giorgio Su Legnano su cui gravano gravissimi indizzi di colpevolezza per il reato di atti persecutori commessi nei confronti di una sua coetanea residente a Legnano. I Carabinieri lo hanno trovato a casa. In  auto aveva della “diavolina” per accendere la legna, materiale analogo a quello utilizzato nell’ultimo incendio dell’autovettura di un'amica dell'ex fidanzata da lui perseguitata.

L'inizio dell'incubo

I due si erano frequentati dallo scorso anno fino a questa estate quando la donna aveva deciso di troncare la relazione. Ne erano nate una serie di molestie e atti intimidatori, sfociati poi anche in una aggressione fisica nella quale la donna, in auto, veniva bloccata e pativa il danneggiamento della vettura riuscendo a fuggire. Questo era successo poco dopo la fine della relazione. Per queste ragioni al donna si era trasferita a casa dei genitori a Parabiago dove le molestie ed i danneggiamenti erano continuati. Recentemente è stata data alle fiamme l’autovettura di un’amica della donna mentre si trovava a farle visita.

L'arresto

La donna terrorizzata, si era quindi convinta a sporgere denuncia. Immediati gli accertamenti dei Carabinieri della Stazione  hanno consentito di raccogliere numerosi e concordanti indizi tali da richiedere la custodia cautelare in Carcere. Tesi condivisa dal P.M. inquirente e dal GIP che hanno subito emesso la misura.