Menu
Cerca
nel milanese

Arrestati due dei tre rapinatori di anziani di San Siro

Sei le rapine consumate negli ultimi due mesi

Cronaca Milano città, 07 Maggio 2021 ore 13:53

Martedì scorso a Milano la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, a firma del Giudice per le Indagini Preliminari Cipolla, nei confronti di due cittadini egiziani di 25 e
33 anni per rapina e lesioni personali aggravate in concorso, commessi nel quartiere di San Siro a danno di anziani. Per la stessa misura cautelare è attualmente ricercato un terzo cittadino di 28 anni.

Arrestati due dei tre rapinatori di anziani di San Siro

L'attività investigativa condotta dai poliziotti del Commissariato Bonola ha permesso di attribuire loro sei rapine consumate negli ultimi due mesi, altri episodi sono ancora al vaglio degli investigatori, con
frequenza tale da diventare abitualità e spregio per le leggi e l'ordine pubblico, ingenerando un profondo timore nella collettività per la situazione che si era venuta a creare.
Dalle indagini effettuate dalla Polizia di Stato, è emerso che i due indagati si dedicavano alla commissione di reati di carattere predatorio nei confronti di persone anziane o comunque soggetti deboli, con  comportamenti che, per la violenza e per le caratteristiche di particolare vulnerabilità delle vittime, hanno destato un profondo allarme sociale all'interno degli abitanti in zona.
I destinatari della misura hanno mostrato di non aver paura di agire in pieno giorno, anche a volto scoperto, colpendo con pugni persone indifese ed in balia degli eventi, con scarse capacità di reazione fisica. I soggetti, irregolari sul territorio italiano, nullafacenti avevano trovato nelle rapine ai danni di anziani, a cui portavano via monili d'oro e borse, la loro unica fonte di sostentamento.