Cronaca
Doppia operazione

Arrestati dalla Polizia di Stato tre spacciatori

In manette un 25enne e un 31enne. Sequestrato complessivamente un chilo di droga

Arrestati dalla Polizia di Stato tre spacciatori
Cronaca Milano città, 07 Dicembre 2021 ore 09:11

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano tre cittadini italiani per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La doppia operazione della Polizia

Gli agenti della sesta  Sezione della Squadra Mobile, nel corso di servizi sul territorio finalizzati al contrasto dello spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti, hanno individuato un cittadino italiano di 25 anni quale potenziale pusher in zona Città Studi. Tramite un servizio di osservazione nei pressi di uno stabile in via Pascoli, sabato pomeriggio i poliziotti hanno notato l'uomo uscire dal proprio appartamento, percorre alcune centinaia di metri fino a via Juvara dove ha incontrato un 35enne col quale è tornato in via Pascoli: mentre il presunto acquirente è rimasto nel cortile, il 25enne è tornato a casa e pochi istanti dopo è uscito con in mano un involucro che ha consegnato al 35enne che, immediatamente fermato, è stato trovato in possesso di un panetto di hashish dal peso di un etto. All'interno dello zaino, inoltre, sono stati trovati 300 grammi di marijuana e altri 15 grammi di hashish nella sua casa in zona Lambrate. All'interno dell'abitazione del 25enne, invece, gli agenti della Squadra Mobile hanno sequestrato 500 grammi di hashish, 12 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento. Entrambi sono stati arrestati.

Il secondo intervento

Due giorni prima, giovedì 2 dicembre, gli agenti della sesta  Sezione della Squadra Mobile hanno notato a Corsico un 31enne che, in auto, ha raggiunto il parcheggio di un centro commerciale dove si è incontrato con un uomo che lo attendeva e col quale ha scambiato denaro per sostanza stupefacente: l'acquirente aveva una dose di cocaina da 0,2 grammi appena acquistata e il pusher, un 31enne, aveva 7 involucri di cocaina per un peso di circa 2 grammi nel marsupio e 3500 euro in contanti, provento dell'attività di spaccio. La perquisizione è stata estesa all'abitazione di Corsico dove, occultati all'interno della cassetta postale, sono stati rinvenuti altri 30 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione. Il 31enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e l'acquirente, cittadino italiano di 48 anni, segnalato alla Prefettura.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter