Menu
Cerca

Arrestata imprenditrice per una truffa da 90 milioni in Vietnam

Insieme ad alcuni complici aveva dato corso a procedure illegali per ottenere un prestito da 93milioni da una banca di Hanoi.

Arrestata imprenditrice per una truffa da 90 milioni in Vietnam
Cronaca Rhodense, 20 Ottobre 2018 ore 15:30

Arrestata imprenditrice, sulla 42enne pendeva una condanna all'ergastolo per una truffa milionaria a una banca vietnamita.

Arrestata imprenditrice, era ricercata dall'Interpol

E' stata arrestata ieri dagli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Rho l'imprenditrice 42enne P.M. . Residente in provincia di Vicenza è stata fermata durante un controllo in via San Bernardo a Milano, mentre si trovava su un'auto guidata da un uomo. I controlli hanno permesso di scoprire che su di lei era stato emesso un mandato di arresto internazionale emesso il 31 luglio del 2013.

Truffa da 90 milioni

L'ordine di arresto internazionale ai fini estradizionali era stato emesso dalle Autorità del Vietnam. In particolare dal Dipartimento Criminale Investigativo per truffa. Un reato che prevede nel paese del Sud Est Asiatico la pena dell'ergastolo. La donna, rappresentante legale di una società di abbigliamento di Vicenza è accusata di aver dato corso con alcuni complici a procedure illegali per un prestito da 93milioni di euro da una banca di Hanoi. L'imprenditrice arrestata è stata accompagnata al carcere di San Vittore, l'uomo che era con lei, risultato estraneo ai fatti, è stato invece rilasciato. Ora la Corte d'Appello di Milano sta provvedendo alle incombenze diplomatiche con le autorità vietnamite.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ULTIME NOTIZIE