Arese, Ritrova l’amica d’infanzia grazie a Settegiorni

Arese, Ritrova l’amica d’infanzia grazie a Settegiorni
28 Marzo 2017 ore 09:16

ARESE – Cercava la sua amica d’infanzia e, grazie a Settegiorni, dopo l’oltre 40 anni l’ha ritrovata. Questa è la storia di Silvia Ferretto e Elisabetta (Bettina) Pizzi. Due bambine nate negli anni ‘60 ad Arese, quando la città era ancora solo un… paese, con campi, prati e grandi alberi. Silvia e Bettina si conoscono a scuola, frequentano entrambe le elementari – e le medie – ma poi si perdono di vista. «Avevo messo un appello su internet per ritrovarla e poi l’articolo sul numero di Settegiorni – racconta Silvia – era da un po’ che ci pensavo. Infine, qualche giorno fa, la meravigliosa sorpresa: grazie all’articolo pubblicato sul giornale ho ritrovato la mia amica Bettina. 

Così domenica 19 marzo le due amiche decidono di rivedersi, dopo quasi 50 anni. «E’ stata una forte emozione, ma è andata benissimo. Abbiamo chiacchierato tanto, ripercorrendo il viale dei ricordi al centro sportivo, anche se il nostro tram non c’è più. Così come il gelso dove giocavamo ad arrampicarci da piccole». Trovate l’intervista integrale sul numero di Settegiorni in edicola. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia