Arese – Quattro anni di carcere per l’educatore dell’oratorio che ha abusato di un 15enne

Arese – Quattro anni di carcere per l’educatore dell’oratorio che ha abusato di un 15enne
11 Febbraio 2017 ore 11:30

ARESE – Paolo Malini, educatore dell’oratorio di Arese condannato a quattro anni di carcere per violenza sessuale e don Nicolò Migliorini, dei Salesiani a un anno e cinque mesi. Questa la decisione presa dai giudici del Tribunale di Milano in merito alla squallida vicenda che ha avuto per sfortunato protagonista un ragazzino di 15 anni, sempre di Arese, che si era rivolto al suo educatore e al sacerdote per avere un confronto sui temi della sessualità. I salesiani dovranno anche risarcire la famiglia con 230mila euro. Malini avrebbe abusato del ragazzino a casa del giovane quando i genitori del 15enne erano fuori per lavoro. Nei guai anche don Migliorini al quale il 15enne si è rivolto dopo l’abuso da parte del suo educatore. Il sacerdote invece di aiutarlo gli disse che era una cosa normale e dopo avergli richiesto l’amicizia su facebook gli avrebbe rivolto inviti a partecipare ad incontri a sfondo sessuale anche con altre persone, chiedendo e ottenendo un reciproco scambio di foto delle parti intimeI Giudici del Tribunale di Milano hanno riconosciuto Malini responsabile dei violenza sessuale condannandolo a 4 anni. Don Migliorini, imputato di adescamento di minore e pornografia minorile ha patteggiato un anno e cinque mesi. La famiglia del ragazzo, riceverà dall’ordine dei Salesiani un risarcimento di 230mila euro.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia