Arconate, Rouge cancella le scritte fasciste

Arconate, Rouge cancella le scritte fasciste
29 Aprile 2017 ore 15:47

Il noto artista Simone Rossoni, in arte “Rouge”, è tornato ad Arconate sabato 29 aprile per ripulire il suo murale dopo l’atto vandalico di lunedì 24 aprile. In occasione della Liberazione, infatti, la sezione Anpi di Arconate e l’Amministrazione comunale avevano commissionato a Rouge un’opera che celebrasse l’anniversario della Liberazione. Nella notte di lunedì però, un gruppo di ignoti ha imbrattato il graffito con scritte di matrice fascista. “Ho voluto sistemarlo nel più breve tempo possibile – commenta Rouge – per non lasciare troppo spazio agli inni al fascismo. Loro hanno agito di notte, nell’anonimato, noi invece alla luce del giorno, mettendoci la faccia”. Rispetto al dipinto originale, Rouge ha inserito una variante, ovvero la scritta in basso a destra “…e ancora”, che simboleggia la sua risposta di “resistenza” all’atto vandalico.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia