Appello della Protezione Civile contro le lanterne volanti: "Rischio incendi"

Sempre più presenti nei cieli di Capodanno, sono un pericolo per l'ambiente e per gli animali

Appello della Protezione Civile contro le lanterne volanti: "Rischio incendi"
27 Dicembre 2019 ore 18:10

In un post su Facebook, l’appello della Protezione Civile di Saltrio e Clivio consiglia a tutti i cittadini di non usare le lanterne volanti, che negli ultimi anni illuminano il cielo di Capodanno.

Appello della Protezione Civile contro le lanterne: “Marchingegno capace di innescare incendi”

Qualche anno fa erano sembrate la soluzione ideale per far conciliare i giochi di luci in cielo con la volontà di non causare botti e rumori forti che possono spaventare e ferire gli animali. Degli oggetti semplici, a basso costo, in carta: così le lanterne volanti, anno dopo anno, hanno iniziato a illuminare le notti di Capodanno (o di ogni altra ricorrenza in cui si organizzano spettacoli pirotecnici, come Ferragosto), prendendo il volo da giardini e strade. Ma per quest’anno, la Protezione Civile di Saltrio e Clivio invita a non usarle: “Nei periodi di massima pericolosità incendi boschivi è vietata su tutto il territorio regionale – spiegano in un post su Facebook – Ora non è in vigore la determina di massima pericolosità, ma buona parte del territorio delle basse e medie valli è secco (il Fhon e le alte temperature hanno contribuito)”. Portate in volo grazie a una fiamma che ne scalda l’aria all’interno, come in una mongolfiera, rappresentano quindi un rischio per l’ambiente, specie nelle zone boschive, e per gli animali che possono ingerirne la struttura in metallo. “Pertanto, cortesemente – concludono –  se volete vedere la suggestioni delle luci in cielo, GUARDATE LE STELLE e vogliate più bene all’ambiente, a chi lo abita e a chi lo difende, anche per tutti voi”.

Qui il post originario della Protezione Civile di Saltrio e Clivio:


LEGGI ANCHE: Capodanno in piazza a Parabiago: arriva la Zarro Night