Anziana aggredita in mezzo alla strada: è in fin di vita

Era con la sorella e un'amica in zona corsa Europa

Anziana aggredita in mezzo alla strada: è in fin di vita
Cronaca 18 Novembre 2017 ore 09:33

Anziana aggredita in mezzo alla strada a Busto Arsizio.

Anziana buttata a terra sotto gli occhi della sorella

Paura per  Argia Maria Calmosi, 83 anni, che giovedì  in zona  Corso Europa  era  con la sorella Wilma, 63 anni, e un’amica, Maria Luisa Nova.  Stava attraversando le strisce pedonali di via Quintino Sella per raggiungere il fruttivendolo. A metà della strada all’improvviso un uomo si è avvicinato e senza dire nulla ha spinto l'anziana  che è caduta all’indietro e ha battuto la testa. Non si è accorta di niente, è rimasta in terra tramortita, mentre quell’uomo ha iniziato a trascinarla verso il marciapiede, dicendole di rialzarsi, che non le aveva fatto nulla. La sorella gridava  terrorizzata, poi una ragazza l’ha fermato, l’ha cacciato e ha chiamato l’ambulanza.

Il precedente

L’aggressore è un 26enne romeno senza arte né parte: vagabondava per l’Italia da giorni, aveva bevuto vodka, era ubriaco, ha un permesso del consolato, un precedente per rissa e uno per furto. Poco prima dell'aggressione lo avevano incontrato  in corso Europa e aveva dato un pungo sulla spalla all'altra sorella.  Poi è fuggito.  Alla polizia il romeno, Pardalian Caldaran, non ha offerto spiegazioni, ha solo detto di aver bevuto vodka. È stato arrestato per tentato omicidio. I negozianti della zona raccontano che per tutto il giorno il ragazzo ha dato fastidio, ha urlato, colpito le vetrine, minacciato aggressioni ai passanti, orinato nel bidone della carta di un negozio di cartucce per stampanti.

Argia in fin di vita

Alla fine ha fatto del male a qualcuno. Argia Calmosi ha riportato una tripla frattura cranica e un’emorragia cerebrale. Lotta tra vita e la morte all’ospedale milanese di Niguarda.