Amga sport: Carlo Bandera lascia dopo 17 anni

Come direttore sportivo gli succede Silvia Campo. Eliminata invece la figura dell'amministratore unico.

Amga sport: Carlo Bandera lascia dopo 17 anni
Legnano e Altomilanese, 01 Giugno 2018 ore 11:33

Amga sport saluta Carlo Bandera (al centro della foto, con la camicia lilla).

Amga sport, il saluto di Carlo Bandera

Dopo 17 anni di "appassionato lavoro", Carlo Bandera lascia Amga sport. Si è tenuto giovedì 31 maggio in azienda un momento conviviale in cui Bandera ha voluto salutare i colleghi, prima di assumere la direzione di una "cittadella dello sport" sita in Brianza e gestita da una società privata. "Si tratta di un’opportunità che avverto come più congeniale per me, in questo momento della mia vita" ha spiegato, ricordando l’esperienza in Amga sport come un percorso affascinante, che gli ha permesso di esprimere professionalità e umanità.

Dopo aver ringraziato tutte le persone che hanno condiviso con lui questa esperienza (dai colleghi agli amministratori comunali, dalla dirigenza di AMGA alle società sportive legnanesi), Bandera ha augurato prosperità ad Amga sport, che porterà comunque sempre nel cuore, "perché 17 anni non si cancellano con un colpo di spugna". "Lascio questa società con la convinzione che le recenti azioni intraprese (il nuovo piano di risanamento e la nomina di un consiglio di amministrazione, ndr), potranno realmente centrare l’obiettivo di fornire nuovo slancio alla società, così come merita" ha concluso, sottolineando altresì l’importanza di un dialogo e di una collaborazione continua con i Comuni serviti da Amga sport.

Silvia Campo è il nuovo direttore sportivo

Bandera, che ricopriva da sempre il ruolo di direttore sportivo, ha ceduto il testimone a Silvia Campo, ex agonista di nuoto con al proprio attivo diverse esperienze in strutture altamente qualificate (come la Eaa, European aquatic association) e già in forza ad Amga sport dall’estate scorsa come istruttrice di fitness in acqua.

Eiminata la figura dell'amministratore unico

Quanto, infine, al ruolo di amministratore unico, che Bandera aveva assunto ad agosto dello scorso anno, lo stesso viene a decadere dopo la nomina di un consiglio di amministrazione. Cda presieduto dal direttore generale del gruppo Amga Lorenzo Fommei e composto da Germano Grassini (direttore tecnico di Aemme Linea Distribuzione) e da Stefania Medri (responsabile delle risorse umane del gruppo Amga).

"Tengo particolarmente a ringraziare Carlo - ha detto Fommei -  per l’impegno e lo sforzo che ha sempre profuso nello svolgimento dei diversi ruoli affidatigli in Amga sport. Gli auguriamo tutti di cuore un futuro ricco di soddisfazioni professionali e personali".

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE