Ambulatori, Sinistra di Sedriano all'attacco

Ambulatori, Sinistra di Sedriano all'attacco
Cronaca 12 Novembre 2016 ore 15:13

Una soluzione inadeguata che sa di presa per i fondelli”. Così Sinistra di Sedriano commenta la riapertura degli ambulatori di via Fagnani, con prestazioni a pagamento secondo le tariffe stabilite dai professionisti (previsto uno sconto del 20% per i residenti. “In altre parole, questi ambulatori non saranno altro che una struttura privata in più: come tante altre nella zona. Riassumendo: Cipriani e i suoi sodali cercano di spacciare questa iniziativa come un'operazione mirata a portare conforto alle necessità - oltre che alle tasche - dei sedrianesi. Inoltre, la Giunta 5 stelle cerca di mescolare le carte inserendo nello stesso argomento l'ambulatorio di Salute Donna Onlus, associazione per la prevenzione e la lotta ai tumori femminili che, previa prenotazione telefonica, presterà visite senologiche dietro un libero contributo in euro. Questa è la riedizione di una (già vista) buona iniziativa, ma con gli ambulatori privati a pagamentonon ha niente a che spartire. Come già segnalato nelle scorse settimane, quello che ci saremmo aspettati è altro, molto altro. Se davvero si volevano aiutare le donne, probabilmente andava aggiunto un servizio di ostetricia e pediatria, corsi e assistenza pre/post parto e perché no, uno sportello antiviolenza. E non dimentichiamo le terapie di cui necessitano molti anziani, la fisioterapia o le semplici iniezioni che diventano un problema se non si ha la fortuna di avere un parente o un vicino di casa che se ne intende".