arese

Alla Rsa Gallazzi-Vismara la stanza degli abbracci per gli ospiti FOTO

"Importante ristabilire il contatto umano"

Alla Rsa Gallazzi-Vismara la stanza degli abbracci per gli ospiti FOTO
Cronaca Rhodense, 21 Dicembre 2020 ore 16:56

Alla Rsa Gallazzi-Vismara la stanza degli abbracci per gli ospiti. L’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Arese.

Alla Rsa Gallazzi-Vismara la stanza degli abbracci per gli ospiti

Da oggi, lunedì 21 dicembre, apre anche alla Casa di riposo Gallazzi-Vismara di Arese la stanza degli abbracci, un modo per poter riavere un contatto fisico con i nostri cari, in questo periodo di pandemia. Nelle ultime settimane stanno aprendo un po’ in tutto il territorio e ora arrivano anche ad Arese.
L’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale si realizza grazie all’impegno del CdA e attraverso una donazione del Rotary  Club Garbagnate Groane, a cui vanno i nostri sentiti ringraziamenti.
Il perdurare della necessaria assenza di contatti, ai fini di tutelare gli ospiti della nostra RSA, ha acuito il senso di lontananza e distanziamento, sofferto sia dagli ospiti sia dai loro cari, che non poteva più essere mitigato dalle comunicazioni a distanza, anche se attraverso videochiamate.

Le parole dell’assessore

“L’obiettivo di questa iniziativa è di abbattere una delle barriere più dolorose prodotte dalla pandemia di Covid 19, quella della solitudine e dell’isolamento” dichiara l’Assessore ai servizi sociali Veronica Cerea.

Il commento del Presidente del Consiglio di Amministrazione

“Le postazioni saranno due pareti di plastica, sigillate su tutti i lati, con inseriti due manicotti flessibili che consentiranno di abbracciarsi, toccarsi, stringersi. Sono state posizionate all’ingresso nella Cappella e nel corridoio del Centro Diurno, con percorsi totalmente indipendenti per ospiti e parenti, un rigido protocollo di igiene e sicurezza è stato predisposto e sarà applicato su entrambi i lati delle pareti” spiega il Presidente del Consiglio di Amministrazione Roberto Mori.

Le parole del sindaco

“Siamo orgogliosi di essere riusciti finalmente a realizzare questa iniziativa – ha commentato il sindaco Michela Palestra – I parenti degli ospiti saranno contattati per organizzare gli incontri. E’ una modalità di visita che si aggiunge a quella delle video chiamate, attivate da quando sono state bloccate le visite in presenza. Il nostro pensiero va agli ospiti e ai loro parenti” conclude la Sindaca Michela Palestra  “a cui auguriamo che questa iniziativa possa alleviare un poco il peso delle restrizioni di questo periodo, un sentito ringraziamento va al personale della nostra RSA al quale esprimiamo profonda gratitudine per l’incessante lavoro di questi mesi”.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità