Menu
Cerca

Alex Zanotelli al castello dei comboniani con Matite per Riace

Prima dell'incontro sarà inaugurata la mostra di Matite per Riace.

Alex Zanotelli al castello dei comboniani con Matite per Riace
Saronno, 01 Aprile 2019 ore 15:55

Domenica al castello dei missionari comboniani di Venegono Superiore sarà ospite padre Alex Zanotelli col suo libro.

Alex Zanotelli al castello contro il razzismo

Appuntamento domenica alle 21.15 con Padre Alex Zanotelli che  presenterà il suo ultimo libro "Prima che gridino le pietre" presso la comunità dei missionari Comboniani in Via della Missione, 12 a Venegono Superiore. L'ultima opera del comboniano racconta "il razzismo di ieri e soprattutto di oggi, potente macchina del consenso - spiegano gli organizzatori - È il precipitato di oltre cinquant’anni vissuti fianco a fianco con gli ultimi della terra, prima in Sudan poi in Kenya, in una delle infinite baraccopoli di Nairobi. È sorprendente leggere il racconto della quotidiana distorsione dei fatti, di cui ormai siamo vittime, spesso inconsapevoli. È decisivo restituire una storia ai popoli in fuga, per capire quello che sta succedendo, perché di quella storia siamo responsabili. Ricordando la 'santa collera' del pastore luterano Kaj Munk; il Sanctuary Movement che, a partire dagli Stati Uniti, ha trasformato le chiese in rifugi protetti; il primo sciopero dei braccianti africani, guidato dallo studente di ingegneria e lavoratore nei campi Yvan Sagnet, fino all’esperienza di Riace, Zanotelli tira le fila di un’Italia impegnata e rilancia con forza il valore politico della disobbedienza civile. Missionario e attivista  da sempre convinto che 'Dio è schierato, è il Dio degli oppressi, degli schiavi, dei poveri', Alex Zanotelli compone uno scritto politico che non è solo denuncia del presente ma contributo essenziale di conoscenza".

LEGGI ANCHE: Omicidio Desirée, i comboniani: "Salvini abbassi i toni"

"Matite per Riace" in mostra

Prima dell'incontro sarà inaugurata la mostra "Matite per Riace", l'iniziativa che ha coinvolto centinaia di illustratori e fumettisti a sostegno del modello d'accoglienza di Riace dell'ormai ex sindaco Mimmo Lucano. Il taglio del nastro è fissato per le 19.30, organizzato da Matite per Riace, Gruppo Bene in Comune di Venegono Superiore, Missionari Comboniani, il Comitato Permanente dei diritti umani di Varese. La mostra sarà occasione per sostenere la raccolta fondi "#IOSTOCONRIACE" della Re.Co.Sol, la Rete dei Comuni Solidali. Saranno in esposizione 100 delle 570 tavole provenienti da tutt'Italia e dall'estero, da autori affermati ed emergenti di tutto il mondo. "Questa iniziativa ha voluto dare la possibilità a tutti di donare il proprio supporto a quell’idea di umanità, di accoglienza e di aiuto del più debole che ha fatto sì che Riace venisse conosciuta in tutto il mondo come possibilità reale e concreta di gestione dei flussi migratori, creando una nuova idea di comunità, fondata sulla pace, il rispetto e l’amore - spiegano - Ora è giunto il tempo di far fruttare gli sforzi fatti fino ad ora, l’occasione concreta di supportare quei progetti con l’acquisto di una bella stampa. Ogni disegno esposto sarà acquistabile a partire da basi minime che potranno essere superate a seconda di quanto si voglia offrire".

LEGGI ANCHE: "Abbasso la Guerra", al castello comboniani la biblioteca della pace