Cronaca
lutto

Albergatore ucciso in Messico: pochi giorni fa era a Corbetta

Ha consultato i gli archivi, gli elenchi, perché convinto di essere originario di Corbetta e del Territorio.

Albergatore ucciso in Messico: pochi giorni fa era a Corbetta
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 03 Luglio 2022 ore 09:45

Albergatore ucciso in Messico: pochi giorni fa era a Corbetta per cercare le sue origini.

Albergatore ucciso in Messico: pochi giorni fa era a Corbetta

Raphael Alessandro Tunesi, l’imprenditore di origini italiane ucciso in Messico venerdì mentre stava andando a prendere le figlie a scuola, due settimane fa era Corbetta.
È stato in Comune, negli Uffici e in Parrocchia alla ricerca delle sue origini per ricostruire il suo albero genealogico. Ha consultato i gli archivi, gli elenchi, perché convinto di essere originario di Corbetta e del Territorio. Il sindaco di Corbetta, Marco Ballarini, ha affidato a Facebook il suo cordoglio:
"Siamo (e sono personalmente) molto addolorati per quanto accaduto e auspico che presto le Autorità Messicane, su giusta pressione della Farnesina, assicurino gli assassini alla giustizia con pene severe. Una preghiera per Raphael e sentite condoglianze a tutta la sua famiglia. Che la Terra ti sia lieve".

Imprenditore italiano ucciso a colpi di pistola

Raphael Alessandro Tunesi, proprietario di un hotel di lusso nello Stato messicano del Chiapas nel sud del Paese, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco venerdì a Palenque, località dove viveva. Tunesi è stato ucciso mentre si recava prendere le sue figlie da scuola. Era considerato un esperto di cultura Maya. Sposato da 21 anni con la moglie messicana di nome Elizabeth, l'imprenditore italiano era padre di tre figlie a cui aveva dato, in due casi, nomi della cultura maya.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter