Aggressione fuori dal supermercato, panico tra dipendenti e clienti

La vittima, sotto shock, è finita in verde all'ospedale

Aggressione fuori dal supermercato, panico tra dipendenti e clienti
Cronaca 18 Novembre 2017 ore 17:24

Aggressione fuori dal supermercato U2 di via Espinasse a Magenta, panico tra dipendenti e clienti

Aggressione a un dipendente

Intorno alle 16 trambusto all'interno del supermercato. Un testimone racconta a Settegiorni: "Stavo facendo la spesa ed ero in cassa, quando una dipendente è arrivata e ha detto alla collega cassiera che stavano aggredendo un collega all'esterno, invitandola a chiamare carabinieri ed ambulanza". Un battibecco con vendetta contro un dipendente in pausa all'origine dell'aggressione. Pare che tre persone  abbiano atteso il giovane fuori e reagito a suon di botte prima di fuggire.

I soccorsi

A soccorrere la vittima, un giovane di 28 anni, oltre ai colleghi, anche i paramedici della Croce Bianca e i Carabinieri, che stanno accertando la dinamica dei fatti. La vittima è stata portata in ospedale in codice verde, ma di certo si è spaventata: "All'uscita dal supermercato - racconta il testimone, ho visto del sangue a terra e l'uomo insanguinato  rannicchiato in evidente shock".