Menu
Cerca

Aggressione con coltello in discarica a Rescaldina

Aggressione con coltello all'ecocentro di via Melzi a Rescaldina: la lite sarebbe partita per un battibecco sui conferimenti dei rifiuti.

Aggressione con coltello in discarica a Rescaldina
Cronaca Legnano e Altomilanese, 30 Settembre 2018 ore 09:16

Aggressione con coltello alla piattaforma ecologica di via Melzi a Rescaldina: è quanto successo nella mattinata di sabato 29 settembre.

Aggressione con coltello: la lite per il conferimento

Era circa mezzogiorno di sabato 29 settembre quando è scattata una lite, poi trasformata in aggressione, tra un cittadino e l'addetto al conferimento dell'ecocentro di Rescaldina. Tutto sarebbe partito quando il conferitore, un uomo di 43 anni, è stato redarguito dal lavoratore 39enne. Il 43enne non avrebbe, infatti, preso bene le parole dell'addetto; e così i due avrebbero iniziato a litigare. Dalle parole, si è passati alle mani e dalle mani al coltello.

La chiamata ai soccorsi

Il 39enne sarebbe stato così colpito con il coltello al gluteo; capendo la situazione, i colleghi hanno chiamato subito i soccorsi. Sul posto, in codice giallo, è giunta un'ambulanza della Croce Rossa di Legnano che ha prestato i primi soccorsi. Allertati anche i carabinieri della Stazione di Rescaldina, che hanno subito interrogato i presenti per capire la dinamica dei fatti. Entrambi gli uomini hanno riportato leggere ferite da taglio.

Torna alla Home e leggi le altre notizie.