Menu
Cerca

Aggredito in metro, salvato dai poliziotti

Il volontario dell'AmicoBus aggredito in metro a Cadorna lunedì scorso. E' tornato a casa con il naso rotto e pesanti lividi sul volto.

Aggredito in metro, salvato dai poliziotti
Cronaca Saronno, 25 Giugno 2018 ore 15:27

Naso rotto e volto tumefatto per Ciro Noto, aggredito in metro a Milano da due marocchini che volevano rapinarlo.

Aggredito in metro a Cadorna

"Mi hanno afferrato per il collo. Mi hanno colpito improvvisamente al viso con due pugni per tramortirmi e poi rubarmi il portafoglio. Non l'avevo con me, e sono scappati alla vista dei poliziotti". Pessima disavventura milanese per Ciro Noto, colonna portante del Tradate Calcio e autista volontario dell'Amico Bus. Il tutto è successo lunedì scorso, nel pomeriggio. "Di solito vado in auto a Milano. Ma per fare più in fretta ho deciso di prendere il treno - racconta - Erano circa le 17.30 quando due ragazzi marocchini mi hanno aggredito in metro. Uno mi teneva il collo, l'altro mi ha colpito violentemente. Caduto a terra hanno cercato il mio portafoglio, che non avevo nella tasca dei pantaloni. All'arrivo degli agenti sono fuggiti. Purtroppo le stesse forze dell'ordine mi hanno detto che certi fatti sono ormai all'ordine del giorno".

L'intervista completa su La Settimana di Saronno del  22 giugno, in edicola fino giovedì.

TORNA ALLA HOME E LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI