Lutto

Addio Manuel, esempio di coraggio

Legnano piange Romeo, spentosi a 32 anni dopo aver combattuto con grinta contro la distrofia muscolare di Duchenne.

Addio Manuel, esempio di coraggio
Legnano e Altomilanese, 13 Novembre 2020 ore 09:00

Addio Manuel Romeo: Legnano piange un vero guerriero.

Addio Manuel, vinto dalla distrofia muscolare di Duchenne a 32 anni

Il giovane si è spento nella notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 novembre all’ospedale cittadino, dov’era ricoverato in seguito a complicazioni dovute alla distrofia muscolare di Duchenne, rara malattia genetica che lo aveva colpito. Trentadue anni, socio della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) di Legnano, Manuel era molto conosciuto in città.

“Non si era mai arreso: lui non era la sua malattia”

A ricordarlo con commozione è Luciano Lo Bianco, presidente della sezione cittadina del sodalizio: «Lo conoscevamo sin da quando era bambino e gli volevamo un gran bene – dice facendo fatica a coniugare i verbi al passato – Manuel non era la sua malattia. Anzi, nonostante le difficoltà, non si era mai arreso: aveva praticato sport a livelli altissimi, militando negli Skorpions, squadra di hockey in carrozzina di Varese, era tifosissimo della Juve, amava la musica e aveva tantissimi amici».
Sebbene fosse conscio del fatto che la sua era una malattia degenerativa, non si è mai arreso e, aiutato dalla sua famiglia, ha sempre cercato di vivere con pienezza.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia