Menu
Cerca
Il cordoglio dell'Anpi di Canegrate e Parabiago

Addio alla staffetta partigiana Rina Ferrè

Si è spenta questa notte la staffetta partigiana Rina Ferrè. Nata nel 1930, abbraccio la Resistenza appena adolescente e fu un punto di riferimento tra Canegrate, Parabiago e Busto Garolfo

Addio alla staffetta partigiana Rina Ferrè
Cronaca Legnano e Altomilanese, 17 Maggio 2020 ore 12:34

Si è spenta questa notte la staffetta partigiana Rina Ferrè. Nata nel 1930, abbraccio la Resistenza appena adolescente e fu un punto di riferimento tra Canegrate, Parabiago e Busto Garolfo.

Addio alla staffetta partigiana Rina Ferrè

Si è spenta questa notte la staffetta partigiana Rina Ferrè: nata nel 1930, era originaria di Canegrate e si era poi trasferita a Busto Garolfo. Fu un punto di riferimento per la Resistenza nei Comuni di Canegrate, Parabiago e Busto Garolfo, una causa che abbracciò appena adolescente seguendo le orme del padre, contribuendo a ritirare manifesti e stampa non autorizzata da distribuire con i clandestini canegratesi. Nel 2016 fu decorata con la “Medaglia della Liberazione” dal Ministero della Difesa in occasione del 70esimo anniversario della Liberazione.

Le sezioni Anpi di Canegrate e Parabiago le rendono omaggio con una nota nella quale rievocano una delle sue ultime presenze pubbliche, lo scorso anno in occasione della presentazione del libro “Passami il testimone” redatto a cura degli allievi delle scuole medie “Rancilio” di Villastanza, avvenuta presso la biblioteca di Parabiago il 2 maggio 2019. “Rina, sempre disponibile a raccontare la sua esperienza e a testimoniare il diritto alla libertà che, come amava ripetere, va sempre custodito con impegno personale per evitare che ci venga negato. Ciao Rina e grazie per averci ridato la nostra libertà. Ora e sempre Resistenza”. Martedì 19 maggio alle 14 al cimitero di Canegrate la cerimonia per rendere onore a Rina Ferrè.

TORNA ALLA HOME PAGE