Castano Primo

Addio ad Angelo Guzzi, bassista dal cuore d’oro dei Loreley

Il castanese piange la scomparsa di Angelo Guzzi, il bassista della nota rock band Loreley venuto a mancare a soli 53 anni.

Addio ad Angelo Guzzi, bassista dal cuore d’oro dei Loreley
Legnano e Altomilanese, 12 Novembre 2020 ore 15:38

Addio ad Angelo Guzzi, il bassista della rock band del castanese Loreley: aveva 53 anni.

Il castanese saluta Angelo, bassista dei Loreley

In tantissimi in queste ore stanno ricordando la grande umanità, il cuore e la forza di Angelo Guzzi, bassista dell’amata e nota rock band castanese Loreley, venuto a mancare a soli 53 anni. “Oggi perdiamo una parte della nostra vita – hanno scritto ieri, mercoledì 11 novemnbre 2020, Pinu Cardini, Gigi Calloni, Paolo Guzzi e Stefano Castellazzi – Il cielo avrà una grande anima in più. Nel ricordo di tutti i momenti vissuti insieme e nel nome della nostra musica il tuo cuore esisterà sempre nel nostro. Ciao Angelo”.

Una storia di amicizia e musica

Un’amicizia la loro consolidata nel tempo e che ha portato alla formazione definitiva della band (con i musicisti presenti ancora oggi) tra il ’95 e il ’96. Un’amalgama perfetta che aveva portato il gruppo ha far uscire il loro primo albul, “Loreley”, nel 1997.  Poi, per gli impegni della quotidianità la band aveva smesso di suonare, ma loro sono sempre rimasti in contatto, finché poco più di 20 anni dopo, nel 2019, hanno deciso di tornare sul palco prima con il concerto dedicata alla loro ex corista Raffaella Caimi e poi per beneficenza, registrano il sold out al Paccagnini di Castano Primo.

Tanti i messaggi di cordoglio

Tantissimi i messaggi di affetto giunti alla band e ai familiari nelle ore successive alla notizia della sua scomparsa, che ricordano Angelo come una persona discreta, semplice, ma di un’umanità indescrivibile. “Vi ho seguito discretamente fin dagli inizi, prima come semplice fan, fino ad arrivare ad oggi, dove ho avuto la gioia di ritrovarvi e di collaborare insieme – ha ricordato l’assessore alla Cultura di Castano Luca Fusetti – Una “reunion” voluta con tutto il cuore, che è cresciuta sempre più, sfociando nella meravigliosa serata di gennaio. Avevamo altri progetti insieme …insieme anche ad Angelo… Vero …lo conoscevo molto meno di altri di voi, ma per quel poco che sono riuscito a recepire, oggi ci ha lasciati una persona semplice, discreta e umana. Di quelle che anche andandosene …lo fanno in punta di piedi, lasciando un vuoto immenso in coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo. Mi rimaranno i bei ricordi delle battute scambiate nei camerini prima di salire sul palco e dopo quella stupenda serata. Io intruso… ma onorato di percercepire tutta la vostra tensione, soddisfazione e gioia per quello che si stava compiendo e per quello che si era compiuto. Io onorato di aver partecipato anche solo come spettatore alla vostra meravigliosa …Amicizia
Ciao Angelo …ora suona per i tuoi simili”.

Un’affetto quello con la band che li ha sempre uniti. “Angelo c’è sempre stato: è sempre stato l’anima della band – hanno detto i suoi compagni musicisti – E poi, dopo oltre 20 anni, siamo tornati a suonare e abbiamo provato tutto quell’immenso affetto del nostro pubblico; davvero ci volevano? Allora ci siamo rimboccati le maniche e siamo andati avanti. Il nostro pubblico è stato uno sprono a continuare. Oggi avremmo voluto comunicarvi notizie più belle, purtroppo però il 2020 ci ha tolto anche Angelo, ma lui resterà sempre nei nostri cuori”.

Castano Primo, addio ad Angelo Guzzi bassista dei Loreley

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia