Pregnana

Addio a Gismondi, fondatore di Artemide

Addio al fondatore dell'azienda che ha portato il nome di Pregnana nel mondo

Addio a Gismondi, fondatore di Artemide
Cronaca Rhodense, 04 Gennaio 2021 ore 09:34

Addio a Ernesto Gismondi, ingegnere e imprenditore italiano fondatore di Artemide, una delle più importanti aziende produttrici di lampade al mondo. Aveva 89 anni.

Addio a Ernesto Gismondi

Nato a Sanremo nel 1931, Gismondi scelse Pregnana come sede della propria azienda, senza mai lasciarla. In pochi anni, grazie al proprio lavoro e alle firme di prestigiosi designer, creò lampade vendute in tutto il mondo, facendo crescere Artemide ma sostenendo anche lo sviluppo del territorio. Nel corso degli anni ha più volte messo a disposizione il proprio tempo a favore della comunità, fosse per condurre degli incontri con gli alunni delle scuole pregnanesi o per sostenere attività pubbliche.

Il ricordo del sindaco

A nome di tutta Pregnana, il sindaco Angelo Bosani ha ricordato la figura dell’imprenditore.

“In questo primo giorno del 2021 ci ha lasciato Ernesto Gismondi, fondatore di Artemide, ingegnere,
designer, imprenditore. Insieme a lui hanno lavorato molti dei maestri del design italiano, sviluppando e realizzando alcuni degli oggetti più belli mai prodotti in serie e vincendo più volte il prestigioso premio “Compasso d’Oro”.
Ho avuto l’onore di incontrarlo più volte nella sede principale della sua azienda, qui a Pregnana. Quello che
mi impressionava ogni volta, parlando con lui, era la sua visione innovatrice e coraggiosa, con lo sguardo
sempre rivolto al futuro, frutto di una mente brillante. Ricordo anche che come imprenditore ha sempre mostrato grande attenzione per la comunità locale, sponsorizzando numerose iniziative del Comune e della scuola di Pregnana nel corso degli anni, tra le più recenti ricordo la fornitura di tutte le lampade della biblioteca comunale.
Grazie ad Artemide il nome della nostra piccola città è conosciuto nel mondo e l’azienda rimane tuttora una
delle più importanti del nostro territorio per numero di addetti e fatturato. Esprimo la mia vicinanza ai suoi familiari, amici e colleghi e mi auguro che, nello spirito del suo fondatore, il marchio Artemide prosegua la sua opera straordinaria negli anni a venire”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità